Umbria: rifinanziamento bandi qualita'

 
La Giunta regionale dell’Umbria ha deciso di destinare 1,5 mln di euro al rifinanziamento di due bandi per incentivi finalizzati alla qualità delle imprese (“Certificazione di qualità” e “Consulenze specialistiche”). Il nuovo finanziamento consentirà lo “scorrimento” delle graduatorie rimaste aperte fino a permettere il finanziamento di tutte le imprese partecipanti situate nelle aree Obiettivo 2 e di un numero significativo di quelle collocate in area phasing-out.

In totale il numero delle imprese finanziate dai due bandi nei vari territori sarà vicino a 350, con una quota media di contributo singolo pari a circa 10mila euro.

Il finanziamento pubblico copre il 50% della spesa. Una parte degli incentivi per la certificazione di qualità riguarda il miglioramento degli ambienti di lavoro e di conseguenza, fanno rilevare gli uffici regionali dell’industria, la tutela della salute e la lotta a patologie e infortuni.

Beneficiarie degli incentivi sono piccole e medie imprese di tutti i settori, da quello manifatturiero industriale, a quelli commerciale e dei servizi.
(Fonte: Regione Umbria)

Per leggere l'articolo prego
accedi o iscriviti