FASI: Funding Aid Strategies Investments

Bonus patente, voucher per i camionisti under 35

Bonus patente under 35 - Foto di Gustavo Fring da PexelsIl decreto Milleproroghe ha istituito un fondo per l'erogazione del bonus patente: un voucher fino a 2.500 euro destinato ai giovani fino a 35 anni che intendono svolgere l’attività di conducenti nell’autotrasporto.

Autotrasporto: 5 milioni per la formazione professionale

Cos'è e a chi spetta il bonus patente autotrasporto?

Il bonus patente è un contributo che spetta ai cittadini di età compresa fra i 18 e i 35 anni per il conseguimento della patente e delle abilitazioni professionali per la guida dei veicoli destinati all'esercizio dell'attività di autotrasporto di persone e di merci. 

Noto anche come "voucher patente autotrasporto", si tratta di un aiuto - da erogare per il periodo dal 1° luglio 2022 al 31 dicembre 2026 - pari all’80% della spesa sostenuta e comunque di importo non superiore a 2.500 euro per il conseguimento della patente e delle abilitazioni professionali per la guida dei veicoli destinati all'esercizio dell'attività di autotrasporto di persone e di merci.

Il sussidio può essere richiesto per una sola volta, non costituisce reddito imponibile del beneficiario e non risulta ai fini del computo del valore dell’Isee.

Le indicazioni e i termini per presentare le domande per ottenere il bonus, così come le modalità di erogazione del voucher, saranno definiti con un decreto del ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, di concerto con il ministro dell’Economia e delle finanze.

Le risorse a disposizione del voucher patente autotrasporto

L'erogazione del bonus patente per i camionisti under 35 è resa possibile grazie alle risorse del Fondo, istituito nello stato di previsione del MIMS, denominato "Programma patenti giovani autisti per l'autotrasporto".

Lo strumento ha a disposizione una dotazione complessiva pari a 9,1 milioni di euro di cui: 3,7 milioni di euro per l’anno 2022; e 5,4 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2023 al 2026.

Una quota del fondo, nel limite di un milione di euro per l'anno in corso, è destinata alla realizzazione e allo sviluppo di una piattaforma telematica per l'erogazione del voucher patente autotrasporto. A tale scopo, il MIMS può avvalersi, mediante stipula di convenzioni ad hoc, di SOGEI S.p.a. e di CONSAP S.p.a.

Bonus patente per camionisti, le iniziative delle Regioni 

In aggiunta alle disposizioni introdotte a livello nazionale, alcune regioni hanno avviato parallelamente misure a sostegno del settore dell’autotrasporto.

La Regione Lazio, ad esempio, ha dato il via al bando da 1 milione di euro per la concessione di voucher nel comparto dell’autotrasporto di merci per la partecipazione a percorsi formativi professionalizzanti con l’obiettivo di contribuire all’inserimento nel mercato del lavoro di disoccupati e inoccupati.

Anche la Regione Liguria ha all'attivo un avviso pubblico da 300mila euro per l'erogazione di voucher individuali in favore di disoccupati, sottooccupati o inattivi per l’ottenimento delle patenti professionali per il trasporto su gomma di merci o persone.

Infine, la Regione Lombardia ha previsto una riserva finanziaria di 2 milioni di euro per le micro e piccole imprese dell’autotrasporto, attraverso l’elargizione di voucher per formare e assumere nuovi autisti di camion, nel contesto del bando "Formare per Assumere".

Le misure di sostegno all’autotrasporto nel decreto Energia