Contributi ai Comuni per il trasporto scolastico sostenibile

Trasporto scolastico - Foto di fotografierende da PexelsI Comuni con meno di 50mila abitanti possono richiedere al ministero dell’Ambiente un contributo per il trasporto scolastico con mezzi ibridi ed elettrici.

Bonus auto 2021: incentivi per auto elettriche, ibride e Euro 6

Il decreto del ministero, pubblicato in Gazzetta ufficiale il 16 dicembre, prevede il finanziamento degli investimenti per la realizzazione o l’implementazione del servizio di trasporto scolastico per i bambini della scuola dell’infanzia statale e comunale e per gli alunni delle scuole statali del primo ciclo di istruzione con mezzi di trasporto ibridi o elettrici.

Possono presentare domanda singoli Comuni con popolazione superiore a 50mila abitanti interessati dalle procedure di infrazione comunitaria sulla qualità dell’aria.

A disposizione ci sono 20 milioni di euro per coprire una serie di spese:

  • spese tecniche risultanti dal livello di progettazione, nel limite massimo di 65mila euro;
  • spese per: l’acquisto di nuovi mezzi di trasporto ibridi o elettrici nel limite massimo di 1,1 milioni;
  • per l’acquisto e la collocazione di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici nel limite massimo di 10mila euro; 
  • per l’acquisto e la collocazione di pensiline per le fermate del servizio di trasporto scolastico nel limite massimo di 50mila euro; 
  • per realizzare app per smartphone e tablet per l’organizzazione e/o il controllo del servizio di trasporto scolastico, entro il tetto massimo 10mila euro;
  • spese per attività di promozione del servizio di trasporto scolastico sostenibile (5mila euro massimo);
  • per attività di monitoraggio dei benefici ambientali conseguibili con il servizio di trasporto scolastico sostenibile, nel limite massimo di 10mila euro.

Le domande devono essere inviate entro il 15 aprile 2021.

Tpl: oltre un miliardo ai Comuni per il rinnovo del parco autobus