Finanziamenti ricerca: via al bando PRIN 2020. In arrivo contributi per divulgazione scientifica

Bando Prin 2020Insieme al bando PRIN 2020 per il finanziamento di progetti di ricerca di rilevante interesse nazionale, il Ministero per l'università e la ricerca ha pubblicato un avviso da 9,4 milioni di euro per sostenere la divulgazione della cultura scientifica. Ecco chi può partecipare e come.

> Horizon Europe: i tagli proposti dal Consiglio UE non piacciono alla ricerca

Bando PRIN 2020: fondi per progetti di ricerca di rilevante interesse nazionale

Il bando PRIN 2020 - con un budget di oltre 178,9 milioni di euro - finanzia progetti triennali che, per complessità e natura, possono richiedere la collaborazione di più ricercatori e le cui esigenze di finanziamento superano la normale disponibilità delle singole istituzioni.

I progetti possono affrontare tematiche relative a qualsiasi campo di ricerca nell’ambito dei tre macrosettori determinati dall’European Research Council (ERC):

  • Scienze della vita (LS); 
  • Scienze fisiche, chimiche e ingegneristiche (PE); 
  • Scienze sociali e umanistiche (SH);

Le proposte progettuali possono essere presentate da università, istituzioni universitarie italiane, statali e non statali, comprese le scuole superiori ad ordinamento speciale, gli enti pubblici di ricerca vigilati dal MUR, aventi sede operativa su tutto il territorio nazionale.

Nel bando 2020 è stato reintrodotto il meccanismo di erogazione diretta del contributo agli atenei e/o enti sedi delle unità di ricerca, che avverrà in unica soluzione anticipata. Altra novità è una nuova e semplificata procedura di valutazione dei progetti. Le domande devono essere presentate dal 25 novembre 2020 al 26 gennaio 2021.  

Per gli anni 2021 e 2022, le risorse ordinarie destinate al PRIN si avvarranno degli importi rispettivamente di 250 milioni e di 300 milioni di euro.

Horizon Europe: confermati ERC grant per ricerca in tutti i settori

9,5 milioni per la divulgazione scientifica

Il 3 novembre apre il bando a sostegno dei progetti di divulgazione della cultura scientifica, rivolto a istituzioni scolastiche, persone giuridiche private con sede legale in Italia aventi tra i propri fini la diffusione della cultura tecnico-scientifica, altre amministrazioni dello Stato, università, enti pubblici e privati.

Le risorse a disposizione ammontano a oltre 9,4 milioni di euro, destinate al finanziamento di progetti annuali, accordi di programma e intese. Le domande devono essere presentate entro il 3 dicembre 2020.

Horizon Europe: azioni Marie-Curie, piu’ spazio ai ricercatori in azienda