EIT Digital 2021: la call per startup e formazione digitale

 

EIT Digital 2021: Photocredit: Karolina Grabowska da PixabayC’è tempo fino al 7 maggio per partecipare a EIT Digital 2021, la call dell’Istituto europeo di innovazione e tecnologia che raccoglie proposte per l’avvio di startup digitali oppure per la realizzazione di percorsi di formazione qualificata sulle tecnologie digitali.  

EIT: 500 milioni per startup e innovazione nel 2020

Per avviare la costruzione di attività per il 2021, l’EIT Digital ha lanciato la call “EIT Digital 2021" con cui l’Istituto si rivolge alle menti imprenditoriali che intendono avviare una startup digitale o fornire formazione in materia di tecnologia digitale.  

Il programma di lavoro di EIT Digital 2021

L'architettura del programma di lavoro di EIT Digital 2021 è improntata sulla Strategic Innovation Agenda (SIA) 2020-2022 dell'Istituto, che delinea i percorsi strategici tramite cui rafforzare la posizione dell'Europa nel mondo digitale e sostenere le imprese e gli imprenditori a essere all'avanguardia nel campo dell'innovazione digitale.

Per far ciò, la SIA ha identificato cinque aree strategiche del programma di lavoro dell’EIT Digital (industria digitale, città digitali, benessere digitale, finanza digitale e tecnologia digitale) che rappresentano i pilastri su cui lavorare per arrivare ad avere un'Europa digitale forte

La call

In tale contesto l’EIT Digital 2021 intende intercettare due tipologie di proposte: quelle di natura imprenditoriale e quelle, invece, di natura formativa.

Le prime confluiranno nell’Innovation Factory di EIT Digital che sostiene i team imprenditoriali pan-europei nel lancio di startup e nuovi prodotti ad alto contenuto tecnologico, con l'obiettivo di migliorare l'impatto globale dell'industria digitale europea, stimolare la crescita economica sostenibile e migliorare la qualità della vita dei cittadini.  

Grazie al supporto pre-incubazione di EIT, infatti, le attività selezionate saranno integrate nell’ecosistema europeo dell’Istituto e riceveranno un co-investimento finanziario per mettere a punto la loro tecnologia e attrarre investitori e clienti.  

Nel secondo caso, invece, il programma prevede l'EIT Digital Entrepreneurial Academy, che fornisce supporto per lo sviluppo e l'implementazione di programmi e corsi orientati allo sviluppo di business. In questo caso, infatti, i partner sono invitati a co-investire con EIT contribuendo alla trasformazione digitale dell'Europa e alla creazione di una forza lavoro digitalmente qualificata, da cui in futuro poter attingere. 

Per l’invio delle proposte c’è tempo fino al 7 maggio 2020.

La selezione sarà completata entro la fine di giugno 2020 e l’inizio delle attività approvate è fissato per il 1° gennaio 2021

EIT: programma di accelerazione per startup agrifood

Cos’è EIT Digital?

EIT Digital - lo ricordiamo - è un'organizzazione leader nel campo dell'innovazione digitale e della formazione imprenditoriale, che guida la trasformazione digitale dell'Europa.  

EIT Digital, infatti, mobilitando un ecosistema pan-europeo di oltre 190 imprese, PMI, start-up, università e istituti di ricerca, è capace di offrire al mercato innovazioni digitali rivoluzionarie e genera talenti imprenditoriali per la crescita economica e il miglioramento della qualità della vita in Europa. 

EIT Digital, infatti, opera in due direzioni:

  • Da un lato investe in aree strategiche, per accelerare l'adozione da parte del mercato delle tecnologie digitali basate sulla ricerca e incentrate sulle sfide strategiche della società europea: industria digitale, città digitali, benessere digitale, finanza digitale e tecnologia digitale. 
  • Dall’altro, invece, genera talenti digitali imprenditoriali attraverso una strategia di formazione mista che include una Master School, una Doctoral School, una Summer School e una Professional School.  

Tutto ciò avviene anche grazie all’ecosistema pan-europeo di EIT che sedi ad Amsterdam, Berlino, Braga, Budapest, Bruxelles, Eindhoven, Edimburgo, Helsinki, Londra, Madrid, Madrid, Milano, Monaco, Nizza, Parigi, Rennes, Stoccolma, Trento e San Francisco. 

Via al Programma EIT Health Bridgehead per startup biotech

Photocredit: Karolina Grabowska da Pixabay

Per leggere l'articolo prego
accedi o iscriviti