EU Pilot: il punto sul progetto europeo per la tutela giuridica dei cittadini

 
Unione europea
Presentata la prima relazione di valutazione sul funzionamento di “EU Pilot”, il progetto europeo avviato nel 2008 per la risoluzione dei problemi inerenti l'attuazione del diritto comunitario. Dalla relazione emerge l'impegno che la Commissione europea e gli Stati membri stanno dimostrando per assistere i cittadini e le imprese nell’applicazione del diritto dell’UE. Al progetto aderiscono 15 Paesi su base volontaria, tra cui l'Italia.

I soggetti interessati possono ricorrere ad EU Pilot nell'ambito di una situazione di fatto o di diritto che richiede un chiarimento da parte di uno Stato membro. Le autorità nazionali competenti devono fornire spiegazioni, soluzioni o azioni correttive in tempi brevi, al fine di rimediare alle eventuali violazioni del diritto comunitario.

Le risposte prodotte dagli Stati membri vengono esaminate da uno specifico dipartimento della Commissione, che può intraprendere ulteriori azioni, finalizzate alla corretta applicazione del diritto dell’UE.

Dall'inizio del mese di febbraio 2010 i casi trattati sono stati 723; di questi, 424 hanno superato le controversie attraverso il ricorso a EU Pilot. Questo risultato costituisce una buona base per fare una prima valutazione sul funzionamento del progetto dell'UE.

Nella relazione la Commissione ha sottolineato l'importanza del progetto per:

  • il miglioramento della cooperazione tra la Commissione e gli Stati membri nel rispondere ai quesiti e nella risoluzione dei problemi presentati;
  • la creazione di network informativi ed operativi tra i servizi offerti dalla Commissione e le autorità nazionali;
  • la maggior comprensione tra i soggetti istituzionali coinvolti.

La Commissione ha sottolineato inoltre la necessità di proseguire il lavoro avviato, migliorando la gestione dei tempi e dei metodi di lavoro per il raggiungimento degli obiettivi finali.

"EU Pilot è stato creato per far sì che i problemi dei cittadini e delle imprese vengano risolti nel modo più rapido, più semplice e più efficace possibile", ha dichiarato il Presidente Barroso. "Il sistema ha già dimostrato la propria validità con chiari risultati positivi", ha proseguito, "e propongo che venga esteso a tutti gli Stati membri".

Nel 2011 è prevista una nuova valutazione sul funzionamento del progetto.

Relazione di valutazione sul funzionamento del progetto EU Pilot

Per leggere l'articolo prego
accedi o iscriviti