Italian Council 2021: 2,5 milioni per progetti di arte contemporanea

 

Bando Italian Council Al via il bando Italian Council per la promozione internazionale dell’arte contemporanea italiana, promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura.

Cultura Crea: guida agli incentivi per imprese, privati e terzo settore

Giunto alla sua decima edizione, il bando incentiva la costruzione di reti internazionali e lo sviluppo delle carriere di artisti, curatori e critici a contatto con le migliori realtà del mondo. 

"A quattro anni dal primo bando, Italian Council sostiene con successo l’internazionalizzazione dell’arte contemporanea italiana", ha affermato il ministro della Cultura Dario Franceschini, che ha annunciato anche l'introduzione di uno strumento aggiuntivo rispetto a quelli sperimentati in passato: "due borse, una per residenze all’estero e l’altra di ricerca, moltiplicheranno le occasioni di confronto tra i giovani talenti italiani e le migliori esperienze internazionali, sviluppando le potenziali occasioni di collaborazioni creative".

"La nuova edizione di Italian Council porta avanti il percorso di graduale riforma del programma già iniziato nel 2020 in dialogo con i principali stakeholder del contemporaneo, al fine di renderlo sempre più forte, efficace, inclusivo e in linea con gli standard internazionali", ha spiegato il direttore generale creatività contemporanea Onofrio Cutaia.

Bando Italian Council, tre ambiti di intervento

Con uno stanziamento di 2,5 milioni di euro, il bando opera su tre ambiti di intervento, suddivisi in otto azioni.

La prima linea di intervento riguarda la committenza internazionale per l’incremento delle collezioni dei musei pubblici italiani, supportando progetti che prevedano la produzione di una o più opere di un artista italiano vivente o l’acquisizione di un’opera realizzata negli ultimi 50 anni nelle collezioni di musei statali, regionali, provinciali e civici italiani. Ogni progetto deve prevedere un programma di promozione internazionale e nazionale. 

C'è poi il secondo ambito dedicato alla promozione internazionale di artisti, curatori e critici italiani che sostiene da un lato le proposte di progetti di mostre monografiche presso istituzioni internazionali e dall’altro la partecipazione di artisti a manifestazioni internazionali, che possono comprendere – a titolo esemplificativo – biennali, triennali, festival o mostre collettive di alto prestigio.

Novità introdotta dal bando è il contributo per eventi collaterali all’acquisizione di opere di artisti italiani da parte di musei stranieri. Potranno infine essere sostenuti progetti che coinvolgono curatori italiani invitati come guest curator di mostre o manifestazioni internazionali e progetti editoriali internazionali per valorizzare e promuove a livello internazionale la cultura visiva, l’arte e la critica d’arte italiana degli ultimi 50 anni.

L'ultima linea di intervento si concentra sullo sviluppo dei talenti. In questo ambito viene introdotta un’ulteriore novità rispetto alle edizioni precedenti con due tipologie di borse:

  • la prima borsa è destinata a sostenere residenze di ricerca all’estero presso istituzioni accreditate, finalizzate allo sviluppo professionale di artisti, curatori e critici di tutte le età;
  • la seconda borsa è destinata al supporto della pura ricerca artistica, critica e curatoriale in prospettiva internazionale, con particolare riguardo alle giovani generazioni e agli artisti, curatori e critici emergenti.

Bando 2021, chi può partecipare e quando 

A seconda della linea di intervento, possono partecipare musei, enti culturali pubblici e privati, istituti universitari, fondazioni, associazioni culturali, comitati formalmente costituiti e altri soggetti giuridici, purché senza scopo di lucro, italiani e stranieri. Dove espressamente previsto dal bando, la domanda sarà direttamente presentata da artisti, curatori e critici.

Le candidature potranno essere inviate:

  • dal 20 maggio 2021 al 21 giugno 2021, per l'ambito Sviluppo dei talenti;
  • dal 22 giugno 2021 al 23 luglio 2021, per l'ambito Promozione internazionale di artisti, curatori e critici;
  • dal 24 luglio 2021 al 31 agosto 2021, per l’ambito Committenza internazionale e acquisizione di opere d’arte.

18app, al via il bonus Cultura per i nati nel 2002

Per leggere l'articolo prego
accedi o iscriviti