MSE - Enel: 77 milioni di euro per gli impianti fotovoltaici del Sud

 
Impianto fotovoltaico - Foto di CERPLa Direzione generale per l’energia nucleare, le energie rinnovabili e l’efficienza energetica del Ministero dello Sviluppo Economico e l'Enel Distribuzione hanno firmato una convenzione che prevede uno stanziamento di 77 milioni di euro per rendere più produttiva la gestione degli impianti fotovoltaici ubicati nelle regioni meridionali. Gli interventi punteranno soprattutto all'adeguamento della rete elettrica nazionale, necessario perché l'energia elettrica generata sia effettivamente fruibile.
L'accordo tra MSE ed Enel si inserisce nell'ambito della strategia tracciata dal Programma Operativo Interregionale "Energie rinnovabili e risparmio energetico " 2007 - 2013, che rappresenta il principale strumento finalizzato a promuovere gli obiettivi di Lisbona.
 
In linea con il POI, che presta particolare attenzione alle Regioni dell'obiettivo Convergenza, gli interventi verranno  infatti attuati in primo luogo in Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, mirando soprattutto a rendere l’assetto della rete di distribuzione dell’energia elettrica in media tensione più favorevole all’utilizzo di energia prodotta da impianti fotovoltaici di piccola taglia.
 
Per il Ministro Scajola l'intervento potrà contribuire a realizzare l'obiettivo del Governo in materia di politica energetica: la produzione del 25% dell’energia elettrica da fonti rinnovabili entro il 2020.
Per leggere l'articolo prego
accedi o iscriviti