UE: le regioni del Mediterraneo e del Golfo per l'energia rinnovabile

 
Unione EuropeaVenerdì 9 ottobre 2009 si svolgerà a Bruxelles una Conferenza Ministeriale sulla cooperazione tra l'Unione Europea, i Paesi del Mediterraneo e del Golfo in materia di fonti di energia rinnovabili. L'obiettivo principale dell'evento, che vedrà riuniti ministri, industriali e ricercatori di 60 Paesi, è la realizzazione di una piattaforma destinata a sviluppare il potenziale energetico delle regioni coinvolte.

La Conferenza si articolerà in tre sessioni:

  1. sviluppo di un "mercato verde dell'energia";
  2. ricerca e tecnologia;
  3. sviluppo dell'energia solare;

nel corso delle quali saranno affrontati i temi seguenti, suddivisi per area geografica.

Regione mediterranea:

  • progetto per l'integrazione del mercato energetico euro-mediterraneo (Med-Emip); 
  • integrazione dei mercati dell'energia elettrica nella regione del Maghreb; 
  • progetto sulla cooperazione sull'efficienza energetica (MedEnec);
  • cooperazione dei Regolatori Energetici Euro-Mediterranei (MedReg);
  • piano d'azione per le iniziative sulle fonti d'energia rinnovabile nell'area del Mediterraneo meridionale e orientale (REMAP);
  • Centro Regionale per l'Enegia Rinnovabile e l'Efficienza Energetica (RECREE);

Regione del Golfo:

  • creazione di un network per l'energia pulita, coordinato dal Consiglio pe la Cooperazione Europea e del Golfo (EU-GCC). 

Come sottolineato da Benita Ferrero-Waldner e Andris Piebalgs (rispettivamente il Commissario Europeo per le Relazioni Esterne e il Commissario per l'Energia), le numerose risorse energetiche rinnovabili di tali regioni, unite alle competenze tecnologiche europee, favoriranno la crescita economica nelle aree meno sviluppate e la massimizzazione della produzione europea di energia rinnovabile. 

EU-Mediterranean-Gulf Energy Conference - 09/10/2009

Per leggere l'articolo prego
accedi o iscriviti