Decreto Terremoto – contributi a Comuni per studi microzonazione sismica

 

Decreto terremotoOltre 3 milioni di euro ai Comuni per affidare a società, studi e singoli professionisti studi di microzonazione sismica di III livello

Confindustria – Fondo per imprese colpite da terremoto

Decreto Terremoto - finanziamenti per ricostruzione, imprese e lavoratori

In Gazzetta ufficiale l'ordinanza n. 24 del 12 maggio 2017 del commissario per la ricostruzione post sisma Vasco Errani che assegna ai Comuni colpiti dal terremoto finanziamenti per la realizzazione di studi di microzonazione sismica di III livello.

Terremoto - in arrivo gare Anas per ripristino strade

La legge 45-2017, conversione del decreto Terremoto n. 8-2017 ha assegnato al commissario straordinario Vasco Errani il compito di promuovere un piano per dotare in tempi brevi i Comuni interessati dal terremoto in Centro Italia di studi di microzonazione sismica di III livello.

Nel corso del passaggio parlamentare le risorse per questi interventi previste dal decreto sono state portate, dai 5 milioni della proposta iniziale del Governo, a 6,5 milioni di euro; di questi, circa 3 milioni e 796mila euro vengono ora ripartiti tra i Comuni dall'ordinanza appena pubblicata in Gazzetta ufficiale.

Per la realizzazione degli studi di microzonazione, gli enti locali devono avvalersi di professionisti iscritti agli albi degli ordini o dei collegi professionali, di particolare e comprovata esperienza in materia di prevenzione sismica, che abbiano già elaborato analoghi studi di microzonazione e che possiedano i requisiti dettagliati dall'ordinanza.

I Comuni sono tenuti a svolgere le funzioni di soggetti attuatori per la realizzazione degli studi di microzonazione sismica di III livello, con il supporto delle strutture tecniche delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria e con l'affiancamento del Centro per la microzonazione sismica (CMS), che coordina l'attività degli esperti incaricati e cura lo svolgimento di una parte degli studi.

Gli incarichi devono essere affidati mediante le procedure previste dal Codice appalti e ciascun esperto, associazione di professionisti, raggruppamento temporaneo di imprese, società di ingegneria o geologia, studio associato può essere affidatario di un massimo di cinque studi di microzonazione.

I finanziamenti vengono erogati ai Comuni per il 40% entro quindici giorni dalla comunicazione alla struttura commissariale dell'avvenuta firma del contratto e per il restante 60% entro quindici giorni dall'avvenuta verifica di conformità finale dello studio.

> Ordinanza n. 24 del 12 maggio 2017

Photo credit: Geoz

Per leggere l'articolo prego
accedi o iscriviti