Umbria - risorse POR FESR per startup e innovazione delle PMI

 

Author: iLikeSpoons / photo on flickr

La Regione Umbria stanzia ulteriori 6 milioni di euro per startup e innovazione aziendale

Sei milioni di euro in più per sostenere l'innovazione del sistema economico e produttivo regionale e imprimere una forte accelerazione all'attuazione degli interventi della programmazione FESR 2014-2020.

E' quanto disposto dalla Regione Umbria, che innalza di 1,5 milioni, da 500mila a 2 milioni di euro, la dotazione dello strumento a sportello che favorisce la creazione e il consolidamento di startup e di 4,5 milioni, da 1,5 a 6 milioni di euro, la dotazione a sostegno dei progetti di innovazione delle piccole e medie imprese.

“I due strumenti regionali hanno finora ottenuto un riscontro più che positivo, a riprova di una rinnovata propensione all'investimento, con le richieste che superano di gran lunga le risorse già stanziate”, dichiara l'assessore allo Sviluppo economico Fabio Paparelli.

La procedura a sportello per favorire la creazione di startup innovative, nota la Regione, evidenzia una notevole attenzione da parte delle imprese, e la dotazione finanziaria aggiuntiva consente di proseguire nell'acquisizione e nell'esame dei progetti.

Lo strumento a sostegno dei progetti di innovazione aziendale, rifinanziato con 4,5 milioni, è gestito con una procedura valutativa a step temporali ravvicinati, che garantisce tempi di risposta rapidi.

Alla prima scadenza, fissata per il 30 giugno scorso, sono state presentate 62 domande di agevolazioni, per investimenti pari a circa 20 milioni di euro, e una richiesta di contributi di oltre 6 milioni di euro. Altri step intermedi sono previsti per il 15 ottobre e il 31 dicembre 2015.

Link
Fondi Ue 2014-2020: adottati PON Cultura e 11 POR FESR

Photo credit: iLikeSpoons / Foter / CC BY-NC-SA

Per leggere l'articolo prego
accedi o iscriviti