FASI: Funding Aid Strategies Investments

Voucher internazionalizzazione - online elenco fornitori dei servizi

Internazionalizzazione

Le risorse del primo bando ammontano a 10 milioni di euro

Il Ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato l’elenco delle società a cui le imprese interessate ai voucher per l’internazionalizzazione possono richiedere i servizi di export management.

  • Voucher Internazionalizzazione - al via il primo bando per PMI e reti impresa
  • Il regime di aiuto, previsto dal decreto Sblocca Italia nell'ambito del Piano per la promozione del Made in Italy, intende sostenere l'acquisizione di servizi per favorire l’internazionalizzazione, tramite la concessione di contributi a fondo perduto.

    I voucher sono diretti a contribuire ai costi per l’inserimento in azienda, per almeno sei mesi, di un “Temporary Export Manager”, cioè un professionista con il compito di garantire il supporto alle imprese nelle attività di ingresso e crescita sui mercati esteri.

    Le risorse complessivamente disponibili ammontano a 19 milioni di euro, di cui 10 milioni a valere sul primo bando e 9 milioni destinati al secondo avviso.

    Il primo bando riguarda la concessione di voucher di importo pari a 10mila euro, a fronte di una quota di cofinanziamento da parte dell’impresa beneficiaria di almeno 3mila euro, mentre con il secondo bando, oltre ai voucher da 10mila euro per le imprese che presentano per la prima volta la domanda di aiuto, saranno previsti anche contributi da 8mila euro, con una quota di cofinanziamento di almeno 5mila euro, per le imprese già ammesse al primo avviso e che intendono richiedere nuovamente l’agevolazione.

    Il primo bando Voucher per l'internazionalizzazione

    Le imprese che intendono presentare domanda per il voucher nell'ambito del primo avviso possono accedere a partire da oggi, 1° settembre 2015, alla piattaforma on line https://exportvoucher.mise.gov.it per la fase di registrazione.

    In coincidenza con l'avvio delle registrazioni, il MISE ha pubblicato l'elenco dei fornitori a cui le PMI e le reti di impresa possono richiedere i servizi.

    Si tratta di società di capitali, anche in forma di società cooperativa, che hanno portato a termine almeno 10 progetti di export management o che impiegano almeno cinque figure professionali esperte in processi di internazionalizzazione, selezionate dal Ministero tra quelle che si sono candidate entro la scadenza del 20 luglio 2015.

    Dalle ore 10.00 del 15 settembre 2015, le imprese registrate potranno avviare e completare le fasi di compilazione della domanda di accesso alle agevolazioni, che potrà essere inviata esclusivamente online a partire dalle ore 10.00 del 22 settembre 2015 ed entro le ore 17.00 del 2 ottobre 2015.

    Il Ministero procederà all’assegnazione dei voucher secondo l’ordine cronologico di ricezione delle domande e nei limiti delle risorse disponibili.

    Link
    Internazionalizzazione - Assofoodtec, le opportunita' di Banca Mondiale e IFC
    Piano Made in Italy - DM 15 maggio 2015, voucher per l’internazionalizzazione

    Elenco fornitori

    Author: //www.flickr.com/photos/[email protected]/">mental.masala / photo on flickr