INAIL: Bando Fipit 2014, al via finanziamenti per sicurezza

 

Workers on scaffolding - Photo credit: Official U.S. Navy Imagery / Foter / CC BYE' aperto da oggi, 3 novembre, il Bando Fipit dell'INAIL, che mette a disposizione 30 milioni di euro per il miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Il bando è rivolto alle piccole e micro imprese operanti nei settori dell’agricoltura, dell’edilizia, dell’estrazione e della lavorazione dei materiali lapidei, e finanzia  progetti di innovazione tecnologica mirati al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza sul lavoro.

A partire da oggi e fino alle 18.00 del 3 dicembre 2014, sono aperti i termini per presentare istanza di contributo. Dopo essersi registrate al portale INAIL, le imprese possono eseguire la procedura informatica per inserire la domanda di partecipazione tramite l'apposita sezione del sito.

Le risorse, lo ricordiamo, sono suddivise in base al settore di riferimento:

  • 15.582.703 euro per il settore dell'agricoltura,
  • 9.417.297 euro per il settore dell'edilizia,
  • 5.000.000 euro per il settore dell'estrazione e della lavorazione dei materiali lapidei.

Queste tre quote di settore sono a loro volta suddivise in budget regionali e provinciali, stanziati a valere sui relativi avvisi delle Regioni e delle Province.

Il sostegno è concesso nella forma del contributo in conto capitale, fino a una copertura massima pari al 65% dei costi sostenuti e documentati per la realizzazione del progetto, al netto dell’IVA. Per ciascuna impresa, il contributo massimo è pari a 50mila euro e il contributo minimo è di 1.000 euro.

Per leggere l'articolo prego
accedi o iscriviti