FASI: Funding Aid Strategies Investments

Dissesto idrogeologico: fondi per alluvioni in Emilia-Romagna e Gargano

Alluvione - Author: douneika / photo on flickr Risorse in arrivo per far fronte ai danni del maltempo in Emilia-Romagna e nel Gargano: nel primo caso l'Agenzia regionale di Protezione civile ha approvato un piano di interventi da 9,7 milioni di euro, mentre per la Puglia il Ministero dell'Ambiente intende mobilitare 50 milioni dell’accordo di programma sul dissesto idrogeologico.

Emilia-Romagna

Il piano della Protezione civile intende affrontare le conseguenze del maltempo che ha colpito la Regione tra dicembre 2013 e gennaio-marzo 2014, con uno stanziamento di 9,7 milioni di euro, che si aggiunge ai 7 milioni già previsti dal Governo per gli interventi più urgenti.

Oltre alle attività di assistenza alla popolazione sfollata, le risorse finanzieranno 88 opere, tra cui:

  • il consolidamento e il riallineamento delle campate del ponte di Gramignazzo nel Comune di Sissa Trecasali (Pr) per 1,1 milioni di euro;
  • interventi sui dissesti attivi nel Comune di Tizzano Val Parma (Pr) per 610mila euro;
  • la messa in sicurezza dell’abitato di San Leo (Rn) e la realizzazione della variante alla circonvallazione di via Rosa per 770mila euro;
  • il ripristino del transito sulla strada di bonifica Rosigneto-Vogilato e sulla strada provinciale 513R di Val d'Enza nel Comune di Vetto (Re) per 325mila euro;
  • il consolidamento del movimento franoso dei Sassi Neri nel Comune di Farini (Pc) per 210mila euro.

Gargano

Il tavolo tecnico sull'ondata di maltempo che ha colpito la provincia di Foggia, istituito presso il Ministero dell'Ambiente, ha avviato il coordinamento degli interventi strutturali necessari a mitigare il rischio idrogeologico nelle zone del Gargano colpite dall’alluvione.

Il valore dei lavori ammonta a circa 80 milioni di euro, ma per il momento saranno finanziate solo le operazioni più urgenti, a valere sulle risorse dell’accordo di programma sul dissesto idrogeologico, per un totale di circa 50 milioni di euro.

In discussione anche la possibilità di posticipare alcune scadenze di pagamento per gli imprenditori agricoli nelle zone interessate dall’alluvione, che verrà approfondita dal tavolo tecnico nei prossimi giorni.

hoto credit: //www.flickr.com/photos/[email protected]/5140754964/">douneika / Foter / CC BY-NC-SA