Occupazione: il decreto del 19 aprile 2013 sugli incentivi ai datori di lavoro

 

Occupazione - foto di Victor1558I datori di lavoro privati che nel corso del 2013 assumano, a tempo determinato o indeterminato, lavoratori licenziati nei dodici mesi precedenti l’assunzione potranno richiedere incentivi a valere su una dotazione di 20 milioni di euro nell'ambito del Fondo di rotazione per la formazione professionale e delle risorse del Fondo sociale europeo. E' quanto stabilito dal decreto direttoriale del 19 aprile 2013, di prossima pubblicazione in Gazzetta ufficiale.

Condizione per l'erogazione dei contributi è l'impegno, da parte dei datori di lavoro, a garantire interventi di formazione professionale a favore dei lavoratori assunti.

L'incentivo ammonta a 190 euro mensili, rispettivamente, per 12 mesi nel caso dei lavoratori inquadrati con contratto a tempo indeterminato e per 6 mesi nel caso di quelli assunti a tempo determinato.

Le domande di accesso al beneficio dovranno essere inoltrate, per via telematica e con l'indicazione dei dati relativi all’assunzione effettuata, all’Inps, che provvederà a stabilire le modalità di presentazione entro 30 giorni dalla data dell’entrata in vigore del decreto.
L'erogazione dei contributi sarà disposta in base all'ordine di arrivo delle domande.

Links

Decreto direttoriale del 19 aprile 2013

Per leggere l'articolo prego
accedi o iscriviti