Sicilia: Bando da 125 milioni di euro per il settore turistico-alberghiero

 

Hotel Etrangers, Ortigia - Foto di PvitaleSarà ripubblicato nei prossimi giorni il bando, approvato lo scorso luglio e poi revocato, che prevede l'erogazione di contributi in conto impianti per l’attivazione, la riqualificazione e l’ampliamento dell’offerta ricettiva locale e delle correlate attività di completamento, a favore delle piccole e medie imprese operanti nel settore turistico - alberghiero.

I soggetti che possono richiedere e beneficiare delle agevolazioni sono le piccole e medie imprese (PMI) che realizzano gli investimenti su tutto il territorio siciliano, che gestiscono o intendano intraprendere la gestione delle seguenti attività economiche:

  • Attività ricettive alberghiere ed extralberghiere;
  • Attività di ristorazione direttamente correlate ad una attività ricettiva esistente;
  • Attività sportive direttamente correlate ad una attività ricettiva esistente;
  • Attività inerenti il benessere fisico della persona direttamente correlate ad una attività ricettiva esistente;
  • Attività inerenti la congressualità direttamente correlate ad una attività ricettiva esistente.

Ciascuna attività economica farà riferimento all’attività ricettiva cui è correlata, di seguito elencate:

  • Alberghi;
  • Motels;
  • Villaggi albergo;
  • Residenze turistico alberghiere;
  • Campeggi;
  • Villaggi turistici;
  • Esercizi di affittacamere;
  • Case ed appartamenti per vacanze;
  • Case per ferie;
  • Ostelli per la gioventù;
  • Rifugi alpini;
  • Aziende turistico residenziali;
  • Turismo rurale.

Le risorse a disposizione del bando ammontano a € 125.057.130.

Le domande potranno pervenire alla Regione entro il 120° giorno successivo alla pubblicazione del bando sulla GURS.

Per leggere il contenuto prego
o