Cina: Bando da 3 milioni di euro per tutelare marchi e brevetti delle PMI europee

 
Cina Stanziati 3 milioni di euro nell'ambito del progetto pilota China IPR SME Helpdesk volto a proteggere e rafforzare i diritti di proprietà intellettuale delle piccole e medie imprese europee che operano in Cina o che vi intrattengono relazioni commerciali. Il progetto è finanziato dalla Commissione europea per garantire la diffusione di conoscenze e strumenti necessari ad accrescere il valore dei diritti di proprietà intellettuale delle PMI dell'UE.

Il bando supporterà le piccole e medie imprese attraverso:

  • l'erogazione di servizi di consulenza e di transazione;
  • lo sviluppo di iniziative per il supporto legale delle PMI;
  • iniziative di formazione;
  • la creazione di network tra le imprese;
  • il monitoraggio delle attività commerciali;
  • la realizzazione di un portale web per la protezione dei diritti di proprietà delle PMI europee in Cina.

Possono partecipare all'invito le PMI, soggetti pubblici e privati aventi sede:

  • in uno dei 27 Paesi membri dell'UE;
  • in uno dei seguenti Paesi: Albania, Croazia, Macedonia, Islanda, Israele, Liechtenstein,
    Montenegro, Norvegia, Serbia e Turchia;
  • nella Repubblica Popolare Cinese.

Le domande devono essere presentate entro il 25 giugno 2010.

Per leggere il contenuto prego
o