I bandi da non perdere della Regione Sicilia

 

Foto di 6657176 da Pixabay Per sostenere cittadini, imprese e professionisti la Regione Sicilia mette a disposizione diversi incentivi, finanziamenti a fondo perduto e bonus. Ecco i principali bandi aperti che valgono oltre 130 milioni di euro.

Le ultime novità sul reddito di cittadinanza

Che si tratti di contributi a fondo perduto per affrontare l’emergenza Covid, di bonus figli per le famiglie a basso reddito o di finanziamenti per le imprese, in questi mesi la Regione Siciliana ha all’attivo diversi bandi.

Contributi per artigiani

Tra quelli più significativi ci sono sicuramente i due bandi diretti alle imprese artigiane per aiutarle a superare l’emergenza Covid, grazie allo stanziamento di ben 40 milioni di euro.

Il primo bando da 6 milioni è già aperto e prevede solo contributi a fondo perduto.

Il secondo bando, invece, apre a settembre e prevede sia finanziamenti a tasso agevolato per le imprese, sia contributi a fondo perduto, con l’obiettivo di sostenere investimenti nelle imprese artigiane per renderle più competitive.

Finanziamenti per la liquidità di PMI e professionisti

Aperto anche un bando rivolto a tutte le PMI e a tutti i liberi professionisti siciliani, ad eccezione di quelli che operano in agricoltura o nella pesca.

In questo caso è prevista la concessione di un mix di finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto per sostenere la liquidità di quelle imprese che a causa del coronavirus hanno avuto una contrazione del fatturato.

Contributi a fondo perduto Covid

Sempre per affrontare la crisi Covid, c'è un bando che prevede l'erogazione di finanziamenti a fondo perduto sono destinati a quelle imprese che riconvertono o avviano processi di produzione industriale per realizzare ad esempio DPI, tecnologie elettromedicali, disinfettanti o mascherine.

Per visualizzare gli altri bandi, consulta la banca dati di FASI.

Bonus figlio 2021

Infine resta aperto fino a fine anno il bando "Bonus figlio 2021" per la nascita di un figlio.

Si tratta di un incentivo rivolto alle famiglie con un ISEE basso che, se ammesse, possono portarsi a casa un bonus da 1.000 euro.

Consulta il bando

Foto di 6657176 da Pixabay 

Per leggere il contenuto prego
o