Ecobonus auto - come richiedere gli incentivi

 

EcobonusEcobonus pronto a partire: con la pubblicazione del decreto in Gazzetta ufficiale i concessionari possono richiedere gli incentivi per l’acquisto, anche in leasing, di auto elettriche e ibride.

Auto - ecco come funzionano ecobonus ed ecotassa

A partire dall’8 aprile i concessionari potranno quindi inserire sulla piattaforma dedicata agli Ecobonus, operativa dal primo marzo, l'ordine e la prenotazione dell'incentivo.

Come funziona l’ecobonus

Previsto dalla Manovra 2019, l’incentivo per l'acquisito di veicoli a ridotte emissioni di CO2 (elettriche ed ibride) sarà assegnato dalla concessionaria sotto forma di riduzione del prezzo sulle auto acquistate e immatricolate a partire dal 1° marzo 2019, indipendentemente dalle altre iniziative promozionali (e sconti) applicate dai venditori. Successivamente l’impresa costruttrice o importatrice dell’auto rimborsa l’importo al venditore e lo recupera a sua volta sotto forma di credito d’imposta da utilizzare in compensazione.

L’ammontare del contributo è differenziato sulla base di due fasce di emissioni e della circostanza per cui l'acquisto avvenga contestualmente alla consegna per la rottamazione di un veicolo della medesima categoria omologato alle classi Euro 1, 2, 3, 4.

Il contributo parametrato al numero dei grammi di biossido di carbonio emessi per chilometro in caso di contestuale rottamazione è pari a 2.500 euro se le emissioni sono comprese tra 21 e 70 g/KM, e a 6.000 euro se comprese tra 0 e 20 g/KM.

In assenza di rottamazione varia anche il contributo, che è pari a 1.500 euro se le emissioni sono comprese tra 21 e 70 g/KM, e a 4.000 euro se comprese tra 0 e 20 g/KM.

Manovra 2019 - incentivi auto elettriche e trasporti, le novita'

Come richiedere gli incentivi

Il decreto del Ministero dello Sviluppo economico del 20 marzo 2019, pubblicato in Gazzetta ufficiale il 6 aprile, spiega che, per la prenotazione dei contributi, è possibile per i concessionari inserire sulla piattaforma dedicata agli ecobonus, operativa dal primo marzo, l'ordine e la prenotazione dell'incentivo.

Entro 180 giorni dalla prenotazione, i venditori confermano l'operazione, comunicando anche il numero di targa del veicolo nuovo consegnato e il codice fiscale dell'impresa costruttrice del veicolo.

Per leggere il contenuto prego
o