Legge Bilancio 2019 - ok della Camera al Reddito di cittadinanza

 

Reddito cittadinanzaLa Camera ha approvato la conversione in legge del Decretone in materia di Reddito di cittadinanza e di pensioni, in attuazione di quanto previsto dalla Legge di Bilancio 2019.

Legge Bilancio 2019 - INPS, chiarimenti su Reddito di cittadinanza

Adottato con 291 voti a favore, 141 contrari e 14 astenuti, il disegno di legge passa ora in seconda lettura al Senato per l'approvazione definitiva.

Legge Bilancio 2019: accordo Stato-Regioni su Reddito di cittadinanza

Cos'è il Reddito di cittadinanza

Dal 6 marzo i nuclei familiari in possesso dei requisiti di accesso (requisiti di cittadinanza, reddituali e patrimoniali) possono presentare richiesta per il Reddito di cittadinanza, che si compone di due elementi:

  • una componente ad integrazione del reddito familiare, fino alla soglia di 6.000 euro annui moltiplicata per il corrispondente parametro della scala di equivalenza; per la Pensione di cittadinanza questa soglia è incrementata a 7.560 euro
  • una componente ad integrazione del reddito dei nuclei familiari residenti in abitazione in locazione, pari all’ammontare del canone annuo previsto nel contratto in locazione, come dichiarato a fini ISEE, fino ad un massimo di 3.360 euro annui. Per la Pensione di cittadinanza questo massimale il massimale è pari ad euro 1.800 annui.

L’erogazione del beneficio è condizionata alla dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro, da parte dei componenti maggiorenni del nucleo familiare, e all’adesione ad un percorso personalizzato di accompagnamento all’inserimento lavorativo e all’inclusione sociale, che prevede attività al servizio della comunità, di riqualificazione professionale, di completamento degli studi, nonché altri impegni individuati dai servizi competenti finalizzati all’inserimento nel mercato del lavoro e all’inclusione sociale.

I canali ufficiali per la presentazione delle domande sono tre: gli uffici postali, i CAF convenzionati e il sito web dedicato al Reddito di cittadinanza.

Le novità introdotte dalla Camera

Nel testo approvato i deputati hanno introdotto una serie di novità.

E' stata modificata la scala di equivalenza che permetterà alle famiglie numerose con disabili di avere fino a 50 euro in più al mese, mentre la Pensione di cittadinanza potrà essere concessa anche nel caso in cui il componente del nucleo familiare di età pari o superiore a 67 anni conviva esclusivamente con una o più persone in condizione di disabilità grave o non autosufficienza.

Aumenta poi da 5.000 a 7.500 euro la soglia per l'accesso, sia per la Pensione di cittadinanza che per il Reddito di cittadinanza, relativa al patrimonio mobiliare per ogni componente con disabilità grave o non autosufficienza. Il costo della misura è di 12,8 milioni nel 2019 e 16,9 milioni nel 2020 che arriveranno dai tagli ai finanziamenti per il potenziamento dei centri per l'impiego. 

Per quanto riguarda il beneficio economico erogato attraverso la Carta Rdc, lo Stato potrà controllare i soli importi complessivamente spesi e prelevati con le Card e non le singole spese. Confermate le agevolazioni tariffarie sulla bolletta di luce e gas, esclusa invece la bolletta dell'acqua.

Gli incentivi per le imprese che assumono i beneficiari del Reddito di cittadinanza saranno validi anche in caso di contratto di apprendistato e non solo per i lavori a tempo indeterminato. Sono esclusi dagli incentivi i datori di lavoro che non rispettano le quote di assunzione dei lavoratori con disabilità appartenenti alle categorie protette, a meno che non assumano percettori del beneficio appartenenti alle medesime liste.

Per valutare il Reddito di cittadinanza, il Ministero del Lavoro creerà un campione rappresentativo di famiglie beneficiarie attraverso il quale svolgere una valutazione della misura.

Le domande per il Reddito di cittadinanza presentate prima dell'entrata in vigore del decreto saranno ammissibili; i beneficiari avranno 6 mesi di tempo per aggiornare i requisiti sulla base delle modifiche introdotte in sede di conversione in legge del provvedimento. 

Legge Bilancio 2019 - via alle domande per il Reddito di cittadinanza

Per leggere il contenuto prego
o