UE: 82 milioni di euro di incentivi fiscali per la produzione cinematografica

 
Cinema 4 at HOYTS- Fernando de Sousa from Melbourne, Australia82 milioni di euro è l'importo degli incentivi fiscali che la Commissione europea ha autorizzato  per la produzione cinematografica, secondo un regime che sarà valido fino al 31 dicembre 2010. Scopo degli incentivi è promuovere gli investimenti  finalizzati a film culturali europei e offrire un sostegno alla distribuzione di tali opere cinematografiche.

Il pacchetto di incentivi fiscali per le attività di produzione cinematografica approvato dalla Commissione prevede:

  • un credito d'imposta e agevolazioni fiscali destinati alle imprese non appartenenti al settore cinematografico che investono nella produzione di film culturali europei;
  • un credito d'imposta destinato ai distributori e agli esercenti di opere cinematografiche che investono nella produzione di film di particolare interesse culturale;
  • un credito d'imposta e un'agevolazione fiscale destinati ai distributori di film culturali europei.
L'Italia ha poi avanzato la richiesta di concessione di un credito d'imposta del 30% per l'installazione di impianti di proiezione digitale nelle sale cinematografiche italiane. A riguardo, la Commissione europea sospetta che la misura possa andare a vantaggio principalmente dei grandi multiplex, che dovrebbero avere minore necessità di un sostegno. Le parti interessate sono invitate a trasmettere le loro osservazioni entro il 31 ottobre 2009.
 
Per maggiori approfondimenti: State Aid Weekly e-News


Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o