Molise: Contributi per ristrutturare l'edilizia abitativa a fini turistici

 
Castello Monforte - CampobassoPer incentivare lo sviluppo socio-economico del proprio territorio la Regione finanzia opere di iniziativa pubblica o privata per la trasformazione e l'ampliamento di edifici in strutture aventi finalità turistico-ricettive, quali bed & breakfast, affittacamere, case e appartamenti per vacanze e turismo rurale.
Le risorse finanziarie a disposizione per il sostegno a questa tipologia di interventi ammontano complessivamente a  1.551.328 euro, ripartite secondo le seguenti tipologie:
  1. € 451.328,78 per lavori finalizzati all'attività d bed & breakfast;
  2. € 500.000,00 per lavori finalizzati all’attività di affittacamere,  case e appartamenti per vacanze;
  3. € 600.000,00 per lavori finalizzati all ’attività di turismo rurale.

Le spese ammissibili prevederanno:

  • tutte le opere murarie finalizzazte alla trasformazione, ampliamento e/o ammodernamento di immobli;
  • l'abbattimento delle barriere architettoniche, con l'esclusione dell'acquisto di ascensori, monta scale, montacarichi ecc.;
  • l'acquisto di impianti tecnologici tendenti al risparmio energetico;
  • l'installazione di sistemi elettronici ed elettromeccanici di innovazioni tecnologiche per il miglioramento della qualità dei servizi;
  • l'arredamento e l'acquisto di attrezzature strettamente correlati allo svolgimento di attività turistico-ricettiva;
  • tutte le spese tecniche connesse con la realizzazione delle operazioni nel limite del 5% del totale degl investimenti.

I beneficiari dei contributi, che non potranno superare i 40mila euro per intervento con una copertura delle spese ammissibili del 50%, sono le persone fisiche e/o giuridiche che esercitano o intendano esercitare attività turistico-ricettiva e risultino avere la disponibilità di immobili privati o pubblici nel territorio dei comuni Molisani.

La richiesta di agevolazione andrà inoltrata entro 90 giorni dalla pubblicazione del bando sul bollettino ufficiale della Regione e non si potrà  presentare da parte dello stesso soggetto più di una domanda di contributo, neanche per tipologie diverse.

Per leggere l'articolo prego
accedi o iscriviti