Horizon 2020 – ricerca e innovazione, bandi Ue per il 2017

 

Confermato lo stanziamento di 8,5 miliardi di euro per i bandi e altre azioni del programma Horizon 2020 per l’anno 2017

h2020

Horizon 2020 - Human Brain Project, finanziamenti Ue per neuroscienze

> Horizon 2020 - tre premi per efficienza energetica

La Commissione Ue ha confermato, per il 2017, gli inviti a presentare proposte ed altri interventi previsti dal programma di lavoro 2016-2017 di Horizon 2020, per un totale di 8,5 miliardi di euro.

Horizon 2020, priorità per il 2017

Nel 2017 il programma di lavoro H2020 si concentrerà su una serie di priorità, raggruppate in sei aree:

Lavoro, crescita e investimenti

  • il progetto pilota per la condivisione dei risultati di ricerca, Open Research Data Pilot, sarà esteso a tutte le aree tematiche di Horizon 2020, al fine di accrescere la competitività attraverso la collaborazione, la trasparenza e la condivisione dei dati;
  • circa 1,45 miliardi di euro andranno alle PMI, anche attraverso lo SME Instrument, per accrescere il potenziale innovativo delle aziende europee più piccole;
  • circa 1,8 miliardi di euro saranno assegnati ai ricercatori attraverso i bandi dell’European Research Council (ERC);
  • saranno disponibili 291 milioni di euro per rafforzare lo sviluppo delle infrastrutture di ricerca paneuropee;
  • proseguiranno gli investimenti nell’ambito dei partenariati pubblico-privato (PPP) siglati dalla Commissione Ue.

Attore globale più forte, nuova politica migratoria, giustizia e diritti fondamentali

  • per il pacchetto migrazione sono stati stanziati 11 milioni di euro al fine di sviluppare progetti di ricerca sulle politiche Ue;
  • 49 milioni di euro andranno alla lotta contro il terrorismo nell’ambito dei bandi per la sicurezza;
  • sono previste diverse call per la cooperazione internazionale, al fine di rafforzare la collaborazione con attori al di fuori dell’Unione.

Unione dell’Energia e cambiamento climatico

  • 133 milioni di euro saranno assegnati al bando Green Vehicles, mentre altri 84 milioni di euro veranno destinati ai sistemi di stoccaggio dell'energia;
  • il bando per la sicurezza alimentare sostenibile avrà un budget di 280 milioni di euro.

Mercato interno

  • per rinnovare le capacità industriali dell’Ue saranno assegnati 225 milioni di euro al bando Industry 2020 in the Circular Economy;
  • il bando Mobility for Growth avrà a disposizione 227 milioni di euro;
  • per la call Personalised medicine sono previsti 332 milioni di euro.

Mercato unico digitale

  • è previsto il lancio di una call ICT da 625 milioni di euro, mentre il bando Digital Security avrà un budget di 56 milioni di euro, con l’intento di favorire anche l’implementazione del PPP sulla cibersicurezza;
  • per i premi Horizon sulle tecnologie digitali sono stati messi a disposizione 11 milioni di euro.

Altri interventi

La Commissione Ue continuerà a sostenere i progetti di ricerca sulle città intelligenti con 115 milioni di euro (Smart and Sustainable Cities) e sull’Internet of Things, con un budget di 37 milioni di euro.

Integrità nella ricerca

Il nuovo model agreement approvato dalla Commissione Ue definisce una serie di requisiti per il rispetto dell’integrità nella ricerca. I beneficiari di Horizon 2020, infatti, devono rispettare i principi di onestà, oggettività, imparzialità, comunicazione aperta, affidabilità, equità e responsabilità verso le generazioni future.

L’obiettivo è promuovere l’adesione dei progetti Ue ai più elevati standard sull’integrità nella ricerca.

> Horizon 2020 – in autunno bando Ue su tecnologie marine

Photo credit: jpalinsad360 via Foter.com / CC BY-SA

Per leggere il contenuto prego
o