Salute – in arrivo finanziamenti del bando Ricerca finalizzata 2016

 

In vista del bando da 135 milioni, il Ministero pubblica una call per le organizzazioni interessate a cofinanziare i programmi di rete

Ricerca sanitaria

> UE – Sanita', approvato Work programme Health 2016

> MIUR – alta qualificazione, programmi per professori e ricercatori

A fine mese il Ministero della Salute presenterà il bando per la ricerca finalizzata 2016, con una dotazione di 135 milioni di euro. Tra le novità dell'avviso, nuove modalità per i programmi di rete: il Ministero ha infatti lanciato una call for funding organizations, rivolta ai soggetti interessati a contribuire finanziariamente ai progetti di ricerca e innovazione in ambito sanitario.

> Innovative Medicines Initiative-IMI 2: Ebola+, finanziamenti contro virus

Il bando ricerca finalizzata 2016

La presentazione del bando per la ricerca finalizzata 2016 è prevista nel corso degli Stati generali della ricerca sanitaria, in programma a Roma il 27 e 28 aprile.

La principale novità riguarda la sezione C dell'avviso, dedicata ai programmi di rete, cioè progetti realizzati da gruppi di ricerca impegnati su una serie di tematiche altamente innovative e di elevato impatto sul Servizio Sanitario Nazionale:

  1. valutazione dell’efficacia degli interventi di audit e feedback per migliorare la qualità delle cure e ridurre l’eterogeneità di accesso alle cure efficaci nella popolazione italiana incluse le emergenze cardio e cerebro vascolari;
  2. gestione delle multi morbilità dell’anziano con particolare riferimento al territorio, alla politerapia integrata e alla robotica riabilitativa;
  3. strumenti standardizzati per la valutazione delle performance delle aziende sanitarie, la valutazione di efficienza e efficacia dei percorsi di cura erogati e la strutturazione di percorsi di audit clinico per il miglioramento della qualità delle cure incluse le emergenze cardio e cerebro vascolari;
  4. studio di metodiche avanzate per la diagnosi e per il monitoraggio della retinite pigmentosa e sviluppo di terapie innovative;
  5. sviluppo di nuove terapie immunitarie in oncologia attraverso l’uso di una piattaforma integrata di precision medicine;
  6. valutazione della appropriatezza nell’invio di pazienti oncologici pediatrici a trattamenti radianti con protonterapia e ioni di carbonio;
  7. analisi di determinanti di patologia metabolica nello sviluppo dell’obesità dell’età neonatale all’adolescenza (0-10) e valutazione di efficacia degli interventi di prevenzione;
  8. sviluppo e valutazione di modelli e approcci diagnostici, terapeutici e riabilitativi nella presa in carico di pazienti con trisomia 21.

La nuova modalità di gestione dei programmi di rete prevede la possibilità per le associazioni di pazienti, le organizzazioni no profit, le fondazioni e le charities di concorrere al finanziamento, alla selezione ed al monitoraggio dei progetti sulle tematiche individuate.

Call for funding organizations

Con riferimento a queste tematiche, il Ministero della Salute ha quindi lanciato una call for funding organizations, per dare la possibilità anche ad altri soggetti di intervenire come ulteriore istituzione finanziatrice interessata alla proposta.

Per il finanziamento dei progetti di rete le Regioni hanno messo a disposizione 10,8 milioni di euro, cui si aggiungono i finanziamenti del Ministero della Salute, pari a 12 milioni, per un totale di 22,8 milioni di euro. Le istituzioni finanziatrici possono partecipare con una quota minima che sia pari almeno alla somma messa a disposizione dalla Regione con il finanziamento più basso.

Le manifestazioni di interesse devono essere presentate entro le ore 17.00 del 26 aprile 2016.

Al termine della procedura di call for funding organizations, il Ministero della Salute e le istituzioni finanziatrici sottoscriveranno uno specifico accordo (Memorandum of Understanding) con cui definiranno le specifiche relative al bando per singola tematica, oltre alle modalità di partecipazione ai processi di selezione delle migliori proposte di ricerca e alla conseguente fase di monitoraggio dei progetti.

Ciascuna istituzione finanziatrice potrà indicare la tipologia di soggetti eleggibili sui propri fondi, ma non potrà identificare nominalmente i singoli beneficiari delle risorse.

> Ministero Salute: Call for Funding Organizations per Bando ricerca finalizzata 2016 Sezione C

Per leggere il contenuto prego
o