Fondazione Cariplo - bandi 2016 per ambiente, cultura, ricerca e sociale

 

I contributi sono destinati a organizzazioni no profit della Regione Lombardia e delle Province di Novara e Verbano-Cusio-Ossola

Ambiente - foto di jacinta lluch valero

Al via l'edizione 2016 dei bandi della Fondazione Cariplo, come ogni anno organizzati in quattro sezioni: ambiente, arte e cultura, ricerca scientifica e servizi alla persona.

Ambiente

Quattro i bandi della Fondazione Cariplo per la sezione Ambiente, di cui tre con scadenza e uno senza un termine ultimo per la presentazione delle domande, per un totale di oltre 6,1 milioni di euro.

I bandi con scadenza sono:

  • Capacity building, aperto fino all'8 aprile 2016, dedicato al potenziamento delle attività in campo ambientale svolte da organizzazioni senza scopo di lucro. Le risorse disponibili ammontano a 350mila euro;
  • Comunità resilienti, aperto fino al 10 maggio 2016, per lo sviluppo di iniziative volte a migliorare la resistenza dei territori a criticità ambientali. Il budget disponibile ammonta a 1,3 milioni di euro;
  • Connessione ecologica, aperto fino al 26 maggio 2016, per la realizzazione, lo sviluppo e il consolidamento di corridoi ecologici terrestri e fluviali che possano mettere in collegamento aree naturalistiche importanti per il mantenimento della biodiversità. La dotazione è pari a 3,7 milioni di euro.

Senza scadenza, invece, il bando Comuni efficienti e rinnovabili, che con un budget di 800mila euro promuove interventi finalizzati all’efficienza energetica e allo sviluppo delle fonti alternative.

Arte e cultura

Cinque gli avvisi dedicati al mondo dell'arte e della cultura, tutti senza una dotazione finanziaria predefinita.

Solo un bando ha una scadenza per la presentazione delle domande, fissata al 18 marzo 2016, ed è diretto a promuovere la sostenibilità economico-finanziaria delle organizzazioni culturali non profit del territorio di competenza della Fondazione, cioè la Regione Lombardia e le Province di Novara e Verbano-Cusio-Ossola.

I quattro bandi senza scadenza, invece, sono:

  • Buone prassi di conservazione del patrimonio,
  • Cultura e media in Europa,
  • Partecipazione culturale,
  • Patrimonio culturale per lo sviluppo.

Ricerca scientifica

Cinque, tutti con scadenza, gli avvisi diretti a promuovere la ricerca scientifica, per un totale di 14 milioni di euro.

In particolare, i bandi della sezione sono:

  • Ricerca biomedica condotta da giovani ricercatori, con risorse pari a 4 milioni di euro e scadenza al 13 aprile 2016,
  • Ricerca biomedica sulle malattie legate all'invecchiamento, con budget da 4 milioni di euro e scadenza al 28 aprile 2016,
  • Ricerca dedicata al dissesto idrogeologico - Un contributo per la previsione, la prevenzione e la mitigazione del rischio, con uno stanziamento da 1,5 milioni di euro e scadenza al 21 aprile 2016,
  • Ricerca integrata sulle biotecnologie industriali e sulla bioeconomia, con una dotazione pari a 2,5 milioni di euro e scadenza al 15 aprile 2016,
  • Thought for Food Initiative - Transdisciplinary research towards more sustainable food systems, con risorse pari a 2 milioni di euro e scadenza al 29 febbraio 2016 per le Concept Notes e al 15 settembre 2016 per le Full Proposals.

Servizi alla persona

Due, infine, gli avvisi per l'area dedicata ai servizi alla persona:

  • il primo, senza scadenza, per progetti di Housing sociale per persone fragili promossi da soggetti non-profit,
  • il secondo, aperto fino 15 febbraio 2016, diretto a sostenere partenariati territoriali e progetti innovativi nei servizi di educazione e cura per la prima infanzia.
Per leggere l'articolo prego
accedi o iscriviti