MIUR - Welfare dello studente, cinque bandi per contributi alle scuole

 

6 milioni e 440 mila euro per progetti da realizzare nell'anno scolastico 2015-2016

 educazione musicale

Contrasto alla dispersione scolastica, diffusione della cultura musicale, promozione della partecipazione studentesca, lotta al cyber-bullismo e implementazione della 'Carta dello Studente - IoStudio'. Sono i temi dei cinque avvisi pubblicati dal Ministero dell'Istruzione, in attuazione del decreto ministeriale n. 435-2015 e a valere sul Fondo per il funzionamento delle istituzioni scolastiche.

Piano nazionale per il potenziamento dell'orientamento e contrasto alla dispersione scolastica

Il primo avviso, con una dotazione di 2 milioni di euro, mira a promuovere e valorizzare i progetti di eccellenza nel campo della prevenzione e del contrasto della dispersione scolastica e dell'orientamento per gli studenti, sia nella scelta relativa all’indirizzo scolastico per il primo e il secondo ciclo che per i percorsi universitari.

I progetti devono avvalersi di strumenti didattici innovativi e di iniziative di sensibilizzazione degli studenti basate anche sull'utilizzo delle tecnologie digitali.

Le proposte possono essere presentate dalle Istituzioni scolastiche statali di ogni ordine e grado presenti sul territorio nazionale, riunite anche in forme aggregative, entro il 27 novembre 2015.

Promozione della cultura musicale nella scuola

A un milione di euro ammonta invece lo stanziamento destinato alla diffusione dell'educazione e della cultura musicale, attraverso progetti presentati da scuole di ogni ordine e grado, singole o in rete.

Le Istituzioni scolastiche che intendano richiedere i contributi devono inviare, entro il 27 novembre 2015, un piano sulla realizzazione di una o più tra le attività indicate nel bando:

  • attivazione di laboratori territoriali;
  • organizzazione di un convegno o di un seminario a carattere nazionale per la diffusione di buone pratiche didattiche e delle migliori esperienze metodologiche italiane e internazionali;
  • attività di ricerca in collaborazione con Istituti di alta formazione e/o di Università;
  • promozione di attività di concerti, di opere musicali e di performance musicali a scuola con la partecipazione attiva dei ragazzi e la collaborazione di artisti, musicisti.

Piano nazionale per l'implementazione del curriculum dello studente e di coordinamento e ampliamento dell'iniziativa nazionale "Carta dello Studente – IoStudio"

Un milione di euro è la dotazione del bando per il finanziamento di progetti delle scuole statali secondarie di II grado, finalizzati allo sviluppo e al potenziamento della Carta dello Studente "IoStudio", all'ampliamento del Portale dello Studente e all'implementazione del curriculum studentesco.

Le Istituzioni scolastiche che intendano partecipare sono tenute ad inviare, in questo caso entro il 23 novembre 2015, un progetto relativo alle aree di riferimento indicate nel bando:

  • Rif. 1. Sviluppo e realizzazione di interventi rivolti all’implementazione del curriculum dello studente;
  • Rif. 2. Coordinamento, gestione e innovazione dei processi di assistenza finalizzati alla facilitazione e all’accesso ai servizi integrati con la Carta dello Studente “IoStudio”;
  • Rif. 3. Sviluppo e coordinamento delle attività di comunicazione per la diffusione e la promozione dei servizi e delle opportunità offerti dalla Carta dello Studente;
  • Rif. 4. Supervisione delle implementazioni tecnologiche del Portale dello Studente e analisi di nuove soluzioni e servizi digitali per il potenziamento e la diffusione dell’accesso ai servizi della Carta;
  • Rif. 5. Potenziamento e ampliamento della Carta dello Studente e dei servizi tramite l’integrazione e la valorizzazione delle reti territoriali di servizi e circuiti di agevolazioni.

Piano di azioni e iniziative per la prevenzione dei fenomeni di cyber-bullismo

Il bando prevede risorse per 440mila euro per progetti finalizzati a sensibilizzare i ragazzi sul tema della sicurezza on line e all'integrazione delle tecnologie digitali nella didattica nelle scuole di ogni ordine e grado, per il contrasto e la prevenzione del cyber-bullismo.

Le Istituzioni scolastiche che intendano partecipare sono tenute ad inviare, entro il 27 novembre 2015, un Piano sulla realizzazione di una delle attività indicate nel bando:

  • elaborazione di interventi di sensibilizzazione e di incentivazione della comunità studentesca verso i temi della prevenzione e il contrasto del fenomeno del bullismo e del cyber-bullismo anche attraverso iniziative di sensibilizzazione e/o formazione, nella più ampia libertà metodologica ed espressiva dei docenti e degli studenti;
  • ideazione e implementazione di contenuti multimediali fruibili per tutta la comunità scolastica, finalizzati alla diffusione delle buone pratiche legate al contrasto del fenomeno del bullismo;
  • sviluppo di una innovativa campagna di sensibilizzazione, in grado di incentivare i giovani al contrasto del fenomeno del bullismo e introdurre e utilizzare strumenti di interazione e partecipazione che favoriscano la diffusione del dibattito sulle tematiche oggetto delle attività, tramite l’utilizzo di apposite piattaforme telematiche utilizzando anche le risorse didattiche messe a disposizione delle scuole nell’ambito dell’iniziativa nazionale “Generazioni Connesse” e pubblicate sul sito www.generazioniconnesse.it;
  • sviluppo di comportamenti positivi ispirati all’utilizzo di buone pratiche legate al rispetto delle regole, di se stessi e del prossimo anche sui social network, con particolare riferimento all’inclusione scolastica degli alunni con disabilità, all’Intercultura, alla dispersione scolastica.

Partecipazione studentesca a scuola

Infine, due milioni di euro sono destinati a progetti finalizzati a promuovere la partecipazione studentesca nelle scuole secondarie di II grado.

In questo caso, i fondi saranno assegnati agli Uffici Scolastici Regionali che emaneranno i successivi bandi rivolti agli Istituti scolastici.

Link
MIUR - PON Scuola 2014-2020, risorse FSE e FESR per formazione ed edilizia scolastica


Author: n_sapiens / photo on flickr

Per leggere il contenuto prego
o