Patent Box - operativa a breve detassazione redditi da opere ingegno

 

Patent Box

Presto in vigore il decreto attuativo del regime di aiuto, attualmente in corso di registrazione presso la Corte dei Conti

Il testo del decreto attuativo del Patent Box, lo strumento introdotto dalla legge di Stabilità 2015 che prevede la tassazione agevolata sui redditi derivanti da opere di ingegno, verrà pubblicato a breve in Gazzetta ufficiale. Lo annuncia il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan.

La misura rientra nella strategia messa a punto dal Tavolo ‘Finanza per la Crescita’, a cui partecipano le strutture di MISE e MEF, e consiste in una deduzione pari al 30% nel 2015, al 40% nel 2016 e al 50% dal 2017 dei redditi derivanti dalla concessione in uso e dall'utilizzo diretto di brevetti, marchi, software protetti da copyright, disegni e modelli giuridicamente tutelati.

In base al decreto di attuazione, che sarà pubblicato a breve in GURI, possono accedere al regime opzionale tutti i soggetti titolari di reddito d'impresa, inclusi quelli non residenti in Italia ma con stabile organizzazione nel territorio nazionale. Sono esclusi dall'accesso all'agevolazione i soggetti sottoposti a procedure di fallimento, liquidazione coatta e amministrazione straordinaria.

L'opzione, valida per cinque periodi di imposta, irrevocabile e rinnovabile, deve essere comunicata in dichiarazione dei redditi e decorre dal periodo di imposta al quale questa si riferisce. Modalità e termini saranno indicati con successivo provvedimento del direttore dell'Agenzia delle Entrate.

Il regime di Patent Box sarà cumulabile con altre agevolazioni, come il credito d'imposta per le attività di ricerca, già in vigore e fruibile da tutte le imprese senza limiti di fatturato, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico in cui operano e dal regime contabile adottato.

In questo caso lo sgravio fiscale, fino a 5 milioni di euro per ciascun soggetto, è pari al 25% delle spese incrementali sostenute annualmente nel periodo 2015-2019 rispetto alla media realizzata nei tre anni precedenti, ma può salire al 50% per i costi relativi all’impiego di personale qualificato e a contratti di ricerca con università o altri enti equiparati e con start-up innovative.

Link
Decreto Patent Box

Ricerca - al via credito d'imposta e Patent Box
Patent Box - Zanetti, incentivi cumulabili con credito imposta ricerca

Author: //www.flickr.com/photos/[email protected]/">Canadian Light Source / photo on flickr

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o