Legge Stabilita' 2015: agevolazioni per le famiglie

 

Family - Photo credit: amslerPIX / iWoman / CC BYBonus bebè, buoni acquisto per il mantenimento dei figli, servizi per la prima infanzia e incentivi alle adozioni internazionali. Sono le misure per le famiglie previste dalla Legge di Stabilità 2015, approvata in Senato con 162 voti favorevoli e 37 contrari.

Bonus bebè

Per ogni figlio nato o adottato tra il 1º gennaio 2015 e il 31 dicembre 2017 è riconosciuto alla famiglia un assegno di importo pari a 960 euro annui (vale a dire 80 euro al mese), erogato mensilmente a decorrere dal mese di nascita o di adozione.

L'assegno, che non concorre alla formazione del reddito complessivo, è corrisposto dall'INPS fino al compimento del terzo anno di età del bambino o del terzo anno di ingresso nel nucleo familiare a seguito dell'adozione.

I soggetti richiedenti l'assegno devono far parte di un nucleo familiare in una condizione economica corrispondente a un valore ISEE non superiore a 25mila euro annui. Qualora il nucleo familiare di appartenenza del genitore sia in una condizione economica corrispondente a un valore dell'ISEE non superiore a 7mila euro annui, l'importo dell'assegno è raddoppiato.

Il provvedimento è valido tanto per i figli di cittadini italiani quanto per i figli di cittadini di uno Stato membro Ue o di uno Stato extracomunitario residenti in Italia e con regolare permesso di soggiorno.

Le risorse stanziate per l'attuazione dell'intervento ammontano a:

  • 202 milioni di euro per il 2015,
  • 607 milioni di euro per il 2016,
  • 1,012 miliardi di euro per il 2017,
  • 1,012 miliardi di euro per il 2018,
  • 607 milioni di euro per il 2019,
  • 202 milioni di euro per il 2020.

Buoni per acquisto di beni e servizi

Al fine di contribuire alle spese per il mantenimento dei figli, sono riconosciuti per l'anno 2015 buoni per l'acquisto di beni e servizi a favore dei nuclei familiari con un numero di figli minori pari o superiore a quattro, in una situazione economica corrispondente a un valore dell'ISEE non superiore a 8.500 euro annui.

Lo stanziamento per l'azione è stabilito nel limite di 45 milioni di euro per il 2015.

Servizi per prima infanzia

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha istituito, per l'anno 2015, un fondo con una dotazione di 112 milioni di euro da destinare a interventi in favore delle famiglie. Di queste risorse, una quota pari a 100 milioni di euro è riservata al rilancio del piano per lo sviluppo del sistema territoriale dei servizi socio-educativi per la prima infanzia. La restante quota, pari a 12 milioni di euro, è destinata al Fondo per la distribuzione di derrate alimentari alle persone indigenti.

Sostegno delle adozioni internazionali

Al fine di sostenere le adozioni internazionali, infine, dal 2015 la dotazione del Fondo per le politiche della famiglia - istituito con il decreto-legge n. 223 del 4 luglio 2006, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 248 del 4 agosto 2006 - viene incrementata di 5 milioni di euro.

Links

Legge di Stabilità 2015

Photo credit: amslerPIX / iWoman / CC BY

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o