Fondi Ue: ok a Programma operativo per aiuti a indigenti - FEAD

 

Photo credit: riccardo bruni / Foter / CC BY-NC-SALa Commissione europea approva il Programma operativo dell'Italia a valere sul Fondo di aiuti europei agli indigenti (FEAD) per il periodo 2014-2020.

Attivo da gennaio 2014, il FEAD ha una dotazione complessiva pari a 3,8 miliardi di euro per il settennato 2014-2020.

Il Programma operativo italiano intende fornire generi alimentari e altre forme di assistenza materiale alle persone più bisognose e dispone di 670 milioni di euro a valere sul Fondo di aiuti europei agli indigenti, cui si aggiungono 118 milioni di euro di cofinanziamento nazionale. Lo stanziamento complessivo, pari a 788 milioni di euro, ne fa il programma FEAD più grande nell'Unione europea quanto a dotazione finanziaria.

Azioni

Circa il 60% dei fondi del programma operativo sarà destinato alla fornitura gratuita di cibo alle persone bisognose. Gli aiuti alimentari saranno consegnati da una vasta rete di 15mila organizzazioni non governative locali, che distribuiranno cibo nelle mense, in forma confezionata, oppure direttamente pasti caldi e bevande per i senzatetto. In caso di esigenze nutrizionali specifiche, il cibo potrà essere consegnato a casa delle famiglie.

Il programma prevede anche il sostegno per l'acquisto di materiale scolastico a favore di famiglie svantaggiate e la fornitura di generi alimentari in alcuni istituti scolastici di quartieri in condizioni di fragilità sociale, in modo che i bambini possano mangiare a scuola e svolgere attività didattiche nel pomeriggio che potrebbero essere finanziate tramite il Fondo sociale europeo.

Per quanto riguarda le persone senza fissa dimora, il programma fornirà elementi necessari come sacchi a pelo, articoli per l'igiene, kit di emergenza o vestiti, ma anche beni materiali di base che potrebbero essere indispensabili per facilitare la loro integrazione sociale. Questa misura sarà gestita dalle autorità cittadine e da altre amministrazioni locali. La distribuzione dei prodotti sarà accompagnata da misure di sostegno, per facilitare l'accesso ai servizi e alle procedure amministrative e agevolare l'accesso a una vita autonoma.

Links
Regolamento relativo al Fondo di aiuti europei agli indigenti

Photo credit: riccardo bruni / Foter / CC BY-NC-SA

Per leggere il contenuto prego
o