Horizon 2020: SPACEFIT supera fase 1 SME Instrument

 

radar or ray gun?Come sviluppare un progetto innovativo nel campo delle telecomunicazioni attraverso lo Strumento per le Pmi di Horizon 2020? Elisa Fratticcioli dell’azienda perugina RF Microtech racconta i passi seguiti per accedere alla fase 1 dello SME Instrument con il progetto SPACEFIT.

RF Microtech è stata selezionata con il progetto SPACEFIT nell’ambito della scadenza (cut-off date) del 24 settembre 2014 relativa alla fase 1 – “Studio di fattibilità" dello SME Instrument, nell’ambito del programma Ue per la ricerca e l’innovazione Horizon 2020.

Nata nel 2007 come spin-off dell'università di Perugia, l’azienda offre diverse tipologie di servizi, dallo studio del problema posto dal cliente alla progettazione e realizzazione di soluzioni tecnologiche, spesso tradotte in prototipi finali. Le soluzioni realizzate da RF Microtech spaziano dai dispositivi e apparati a radiofrequenza, alle antenne per applicazioni spaziali fino ai sistemi di telecomunicazione, radar, posizionamento, sistemi e sensori per applicazioni industriali.

In cosa consiste il vostro progetto?

Con SPACEFIT intendiamo condurre una ricerca di mercato nel settore aerospaziale e sviluppare un business plan per la commercializzazione di filtri e dispositivi a radiofrequenza operanti in banda L e S, con soluzioni innovative per quanto riguarda la miniaturizzazione, la leggerezza e la robustezza in potenza del prodotto finale.

Come siete venuti a conoscenza dello SME Instrument?

Attraverso il sito web European Commission Authentication Service (ECAS), newsletter e presentazioni pubbliche del programma Horizon 2020, così come attraverso la comunicazione diretta dei nostri collaboratori, che ci offrono la loro consulenza nell’ambito della realizzazione del progetto (project funding).  Inoltre, la nostra azienda è per sua caratteristica volta alla ricerca e allo sviluppo di soluzioni tecnologiche altamente innovative da poter introdurre nel mercato, sfruttando anche i fondi messi a disposizione dall'Ue per lo sviluppo delle pmi.

Quali passi avete dovuto seguire per accedere alla fase 1?

Abbiamo seguito i passi descritti in dettaglio nella pagina web dedicata allo SME Instrument.

In breve, abbiamo presentato una proposta tecnico-economica del progetto (in inglese, circa 12 pagine) della durata di 6 mesi. La proposta prevede lo studio di mercato e la definizione del business plan relativo all'introduzione nel mercato aerospaziale di un oggetto da noi sviluppato, ad oggi in forma di prototipo.  A distanza di circa 2 mesi dalla sottomissione della proposta, abbiamo ricevuto comunicazione dell'avvenuta approvazione del progetto e iniziato le pratiche per la firma del contratto.

Quali difficoltà avete incontrato?

Nessuna, solo dei piccoli dubbi in fase di compilazione dei documenti che abbiamo chiarito prontamente con l’aiuto dell’helpdesk dello SME Instrument.

Quali sono i benefici a cui avete avuto accesso?

Un cofinanziamento per condurre un’indagine di mercato e sviluppare un business plan per un costo totale ammesso di 70mila euro.

Quali sono i prossimi passi?

Avviare il progetto, sviluppare un business plan e condurre l’indagine di mercato, così da proseguire con la proposta per la fase 2 - "Innovazione", focalizzata sul completamento di prototipi e test in ambienti rilevanti. Le attività di dimostrazione e commercializzazione, invece, sono previste nella fase 3 dello SME Instrument.

Photo credit: misterbisson / Foter / CC BY-NC-SA

Per leggere il contenuto prego
o