Export: a novembre missione Usa per imprese italiane

 

Washington DC - foto di KmccoyDare visibilità sul mercato statunitense alle imprese italiane attive nei settori dell’aerospazio, delle bio e nano industrie, delle Tic, della robotica e del manifatturiero avanzato. E’ questo lo scopo della missione imprenditoriale in programma dal 4 all'8 novembre 2013 negli Stati Uniti, promossa da Confindustria, in collaborazione con le principali associazioni di settore, dall’Ambasciata d’Italia a Washington e dagli Uffici dell’Agenzia Ice negli Stati Uniti.

La missione è sostenuta da:

  • la Federazione aziende italiane per l'aerospazio, la difesa e la sicurezza (AIAD),
  • l’Associazione nazionale industria informatica, telecomunicazioni ed elettronica di consumo (ANITEC),
  • l’Associazione delle aziende produttrici di dispositivi biomedicali (ASSOBIOMEDICA),
  • l’Associazione Italiana sviluppo Biotecnologie (ASSOBIOTEC),
  • la Federazione nazionale delle imprese elettroniche (ANIE),
  • l’Associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot, automazione (UCIMU).

L’obiettivo è promuovere le imprese italiane – soprattutto pmi e start-up – nel mercato statunitense, con particolare attenzione al comparto degli Advanced Technology Products (ATP), prodotti basati su tecnologie avanzate, che vedono le importazioni italiane pesare solo per il 10% del totale.

La missione intende coinvolgere le imprese e i partner tecnologici - università, centri di ricerca pubblici e privati, parchi scientifici e tecnologici - che vogliono presentarsi e proporsi sul mercato americano con prodotti, servizi, tecnologie e progetti altamente innovativi.

La missione partirà da Washington DC con una sessione plenaria insieme ai vertici politici ed imprenditoriali, italiani e americani, seguita da altri incontri istituzionali con destinazioni e programmi mirati a seconda dei settori di attività:

  • aerospazio a Los Angeles,
  • bio e nano industria a Boston,
  • Tic a San Francisco,
  • robotica e manifatturiero avanzato a Chicago.

La partecipazione all’iniziativa è gratuita. La lingua dei lavori sarà l’inglese. Le spese di viaggio e di soggiorno saranno a carico di ciascun partecipante.

Links

Missione USA

Per leggere il contenuto prego
o