Vino: certificazioni, Piattaforma europea delle regioni vinicole mediterranee

 

Vino - foto di Fir0002Tutelare la qualità dei vini certificati per una concorrenza leale sul mercato europeo. Questo l’obiettivo della "Piattaforma europea delle regioni vinicole mediterranee" presentata il 20 giugno dai viticoltori francesi della regione della Linguadoca durante un incontro a Bruxelles presso il Comitato delle Regioni. Presente anche la Regione Veneto, insieme ad altre regioni vinicole mediterranee pronte a collaborare per difendere i i criteri di certificazione dei vini.

Obiettivo della piattaforma è garantire ai consumatori europei vini di qualità attraverso gli attuali sistemi di certificazione delle denominazioni e delle indicazioni geografiche.

La diffusione sul mercato di vini non certificati che assumono il nome dei vitigni certificati rischia infatti di generare confusione, incentivando una concorrenza sleale tra i produttori.

Per contrastare questo fenomeno i viticoltori francesi hanno invitato i colleghi europei a formare una piattaforma congiunta, all’insegna di una collaborazione reciproca.

“L’iniziativa per la creazione di una piattaforma vitivinicola euro-mediterranea – ha specificato l’assessore veneto all’agricoltura, Franco Manzato - sarà quindi mirata alla difesa delle denominazioni e indicazioni geografiche nella presentazione dei vini che riportano i nomi di vitigno”.

Per leggere il contenuto prego
o