Ice: i prossimi appuntamenti per l'internazionalizzazione

 

Fiera - foto di TeknecoIl prossimo 7 giugno scadono i termini di adesione a due iniziative organizzate dall'Ice, l'Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane: il primo appuntamento, il 18 giugno, è una giornata informativa sulle opportunità offerte dai programmi europei per l’Area dei Balcani; il secondo, tra il 23 e il 26 luglio, è la CIEPEC (China International Environment Protection Exhibition and Conference), la più importante manifestazione cinese dedicata al tema dell'ambiente.

Unione europea e cooperazione con i Balcani

La giornata informativa si inserisce nel contesto delle iniziative organizzate dall'Ice per promuovere l’accesso delle piccole e medie imprese italiane agli strumenti di finanziamento comunitari. Il seminario del 18 giugno, in programma a Roma, si concentra sui programmi europei per l’Area dei Balcani e in particolare:

  • sul programma IPA II, che prevede la concessione di contributi a fondo perduto, a valere su uno stanziamento che dovrebbe ammontare (se la proposta della Commissione europea verrà approvata) a 14,11 miliardi, per il settennato 2014-2020,
  • sul Quadro per gli Investimenti nei Balcani Occidentali (WBIF), uno strumento che erogherà finanziamenti per investimenti strategici nelle infrastrutture, per l'efficienza energetica e per lo sviluppo del settore privato.

All'evento potranno partecipare tutti i beneficiari ammessi al programma IPA, quindi:

  • enti e istituzioni,
  • associazioni di imprese e di categoria,
  • aziende e professionisti,
  • società di consulenza,
  • istituti finanziari.

Le domande di adesione devono essere inviate entro il 7 giugno 2013 all'indirizzo affari.europei@ice.it.

Ciepec

L'ambiente è, invece, il protagonista della China International Environment Protection Exhibition and Conference, in programma a Pechino, dal 23 al 26 luglio. L'evento è destinato alle realtà che si occupano di servizi, prodotti, tecnologie e consulenze in tema di ambiente, dall'inquinamento - idrico, atmosferico e acustico – alla gestione dei rifiuti, fino alle fonti energetiche rinnovabili.

In collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, l'Ice ha previsto, nell'ambito della manifestazione, un padiglione di circa 830 mq per illustrare le tecnologie italiane del settore ad enti, società, centri di ricerca e altri stakeholder cinesi; all'interno del padiglione saranno collocati stand per le aziende aderenti di dimensioni comprese tra 9 e 12 mq.

Le richieste di partecipazione devono essere inviate entro il 7 giugno a pechino@ice.it e saranno accolte fino ad esaurimento dello spazio disponibile.

Links

Agenzia Ice

IPA II

CIEPEC 2013

Per leggere il contenuto prego
o