Trasporti: ERAIL, il database europeo per la sicurezza ferroviaria

 

Ferrovia - foto di Andrés Ignacio Martínez SotoSi chiama ERAIL ed è il database europeo per la condivisione dei dati sulla sicurezza del trasporto ferroviario. Da settembre 2012 il sistema – sviluppato dal Centro di ricerca congiunto dell’Ue (JRC) per l’Agenzia europea ferroviaria (ERA) – ha iniziato a registrare informazioni sugli incidenti ferroviari nei 27 Stati membri, per garantire e prevenire al meglio la sicurezza dei passeggeri, come previsto dalla direttiva 2004/49/CE sulla sicurezza ferroviaria.

Sicurezza ferroviaria, direttiva 2004/49/CE

La direttiva si occupa di quattro importanti aspetti:

  1. l’istituzione in ciascuno Stato membro di un’autorità responsabile dei controlli di sicurezza;
  2. il reciproco riconoscimento dei certificati di sicurezza rilasciati negli Stati membri;
  3. la creazione di indicatori comuni di sicurezza (CSI) per valutare che il sistema sia conforme agli obiettivi comuni di sicurezza (CST);
  4. la definizione di norme comuni per le indagini di sicurezza.

A seguito di gravi incidenti, gli Stati membri devono avviare indagini di sicurezza, sotto la supervisione di un organismo permanente e indipendente stabilito a livello nazionale. I dati raccolti devono essere inviati all’ERA entro una settimana dalla decisione di apertura dell’indagine.

La definizione di indicatori comuni di sicurezza (CSI), invece, è necessaria non solo compensare la scarsità di informazioni sulla sicurezza dei sistemi ferroviari, ma anche per facilitare il monitoraggio delle prestazioni in materia di sicurezza ferroviaria.

ERAIL

Il database – grazie al software European Coordination Centre for Accidents and Incidents Reporting Systems (ECCAIRS), sviluppata dall’Istituto per la protezione e la sicurezza del cittadino (IPSC) – raccoglie informazioni relative alle indagini di sicurezza inviate dai singoli Stati membri all’ERA e ai rapporti biennali sulla sicurezza, redatti dai paesi europei utilizzando i CSI.

Il sistema garantisce una maggiore trasparenza informativa, che permette all’ERA di monitorare al meglio i dati sul trasporto ferroviario, a favore di un sistema ferroviario europeo più efficiente e sicuro.

Il software adottato da ERAIL – ECCAIRS – è stato esteso anche al trasporto marittimo ed aereo, per garantire al meglio la condivisione delle informazioni in diversi settori del trasporto.

Links

ERAIL

ECCAIRS

Direttiva 2004/49/CE

Per leggere il contenuto prego
o