Banda ultralarga: lavori in corso per i bandi di gara

 

internetI progetti in atto per l'implementazione della banda larga su scala nazionale, come previsto dall'agenda europea, devono essere completati entro il 2013. Per quanto attiene alla banda ultralarga, invece, cioè quella che permette di navigare con un velocità superiore ai 30 megabyte, la proposta strategica italiana è attualmente in fase di valutazione da parte della Commissione europea.

Ad affermarlo, in un'intervista al portale di informazione europea EurActiv Italia, è una fonte bene informata della segreteria della cabina di regia governativa sull'Agenda Digitale, presso il ministero per lo Sviluppo economico, che chiede di non essere citata.

Gli investimenti in reti ad alta capacità riguarderanno soprattutto le regioni dell'obiettivo Convergenza, per permettere il rilancio della loro economia.

Accanto ai fondi europei (quelli gestiti dal ministro per lo Sviluppo e la Coesione Territoriale Fabrizio Barca, a valere sul FESR 2007-2013, non ancora impegnati) giocherà un ruolo molto importante il cofinanziamento privato.

Subito dopo il via libera di Bruxelles - afferma la fonte - dopo l'estate, si procederà con i bandi di gara.

Links

EurActiv.it

Per leggere il contenuto prego
o