Sella Export: accordo da 20 milioni di euro con Sace in favore delle Pmi

 

Sella export, finanziamenti Pmi - foto di crysIl Gruppo Banca Sella e Sace hanno siglato il rinnovo di Sella Export, strumento a sostegno dell'internazionalizzazione delle imprese italiane e della tutela del made in Italy nel mondo. Così, le Pmi che vogliono investire sui mercati esteri possono richiedere prestiti da 100 mila a 1,5 milioni di euro garantiti fino al 70%. A disposizione 20 milioni di euro.

Destinatarie della misura sono le piccole e medie imprese con un fatturato non superiore ai 250 milioni di euro, di cui almeno il 10% rivolto ai mercati esteri, che mantengono in Italia la sede legale, la direzione commerciale, l'attività di ricerca e sviluppo e una parte sostanziale delle attività produttive.

Il finanziamento consiste in un mutuo della durata massima di otto anni con tasso d'interesse pari all'Euribor a tre mesi più uno spread differenziato in base al rating e alla durata del prestito.

Gli investimenti finanziabili sono:

  • costi di impianto e ampliamento;
  • brevetti e marchi;
  • acquisto di immobili;
  • terreni e attrezzature;
  • acquisizione di partecipazioni;
  • realizzazione di joint-venture;
  • costi promozionali e pubblicitari;
  • partecipazione a fiere in Italia e all’estero;
  • spese per tutelare il made in Italy;
  • riqualificazioni e rinnovo delle strutture e dei macchinari e per la realizzazione di impianti per la produzione di energia alternativa.
Per leggere il contenuto prego
o