SemanticHealthNet e ALIAS: l'innovazione per la salute dei cittadini

 

Medicina - foro di VIC CVUTDue progetti cofinanziati dalla Commissione europea che rivoluzionano i tradizionali sistemi sanitari. Le iniziative SemanticHealthNet e ALIAS intendono, infatti, migliorare la gestione delle strutture ospedaliere e dei servizi sanitari attraverso la creazione di network tra partner europei e non, ricorrendo alle innovative possibilità offerte dalla telemedicina.

SemanticHealthNet, avviato lo scorso dicembre, promuove lo sviluppo di una rete paneuropea di eccellenze per migliorare i servizi di assistenza sanitaria, la ricerca clinica e la sanità pubblica. In particoare, grazie al lavoro in rete di esperti di e-Health, medici, ricercatori e fisici, il progetto intende sviluppare strategie ad hoc per tutelare al meglio la salute dei cittadini europei.

Ppromosso da un consorzio di oltre 40 esperti europei, statunitensi e canadesi, SemanticHealthNet rientra nel 7° Programma Quadro per la ricerca ed ha un budget complessivo di oltre 3,2 milioni di euro. Le risorse saranno utilizzate, entro il 2014, per realizzare i seguenti interventi:

  • Workstream I: Health-directed requirements, success criteria, governance ,
  • Workstream II: Harmonised and tailored health informatics resources, tools, methods,
  • Workstream III: Sustainability / Network co-ordination.

L'obiettivo di tali azioni è individuare le principali richieste dei pazienti per la prevenzione e la cura delle malattie cardiovascolari.

ALIAS (ALpine Hospitals Networking for Improved Access to Telemedicine Services), invece, coinvolge otto ospedali dell'Area alpina dell'UE per rafforzare la cooperazione territoriale in ambito sanitario.

Il progetto, avviato nel 2009, è coordinato dalla Regione Lombardia e vede la partecipazione di un'altra regione italian, il Friuli Venezia Giulia.

Con un budget complessivo di 640.000 euro (486.400 dei quali provenienti dal Fondo europeo per lo sviluppo regionale), ALIAS intende migliorare lo scambio e la cooperazione tra gli ospedali partecipanti, al fine di creare un vero e proprio ospedale virtuale, in grado di rispondere più rapidamente e in modo più efficienze alle esigenze dei pazienti.

Il progetto si concluderà nel 2012.

Links

SemanticHealthNet


ALIAS

Per leggere il contenuto prego
o