CES: tra le novita' processori, eHealth e robotica

 

Tablet - foto di EncryptedrulerL'annuncio in occasione del CES 2012, il tradizionale appuntamento del mondo dell'elettronica, la scorsa settimana a Las Vegas. Qualcomm, leader mondiale nelle tecnologie mobili di ultima generazione, lancia il nuovo processore Snapdragon S4. Le nuove frontiere dell'ICT vanno però ben oltre i dispositivi wireless, contaminando settori diversi, dalla salute all'automotive.

La promessa di Qualcomm è trasformare ogni dispositivo mobile in "un home theatre portatile". La nuova versione del processore migliorerà, infatti, la qualità video e audio di smartphone e tablet, ma anche delle smart tv.

I competitor non mancano, in prima linea Intel Nvidia, ma Qualcomm assicura: "la nuova Gpu è più prestante della Xbox 360 e quella successiva farà meglio della PS3. I device che arriveranno sul mercato con Snapdragon S4 nei prossimi mesi saranno paragonabili, se non superiori, a PSVita quanto a grafica".

Le ambizioni della società non si arrestano, tuttavia, ai dispositivi wireless. Le applicazioni delle nuove tecnologie sono infatti molteplici e uno dei canali più interessanti è rappresentato dall'healthcare e in particolare dall'eHealth.

Attraverso l'ICT è possibile sviluppare una serie di servizi innovativi per la diagnosi, l'assistenza e la cura che possono contribuire a migliorare la sicurezze e la qualità della vita degli anziani. Ma è anche possibile aumentare la precisione degli interventi chirurgici, che è quanto stanno tentando i ricercatori del progetto ROBOCAST grazie ai fondi del Settimo Programma Quadro dell'UE.

Il team, guidato dal Politecnico di Milano, sta, infatti, sviluppando un robot che supporti i neurochirurghi nelle operazioni al cervello in endoscopia, grazie a una maggiore mobilità (13 tipi di movimenti della mano a fronte dei 4 possibili per l'uomo), memoria e sensibilità agli effetti della pressione applicata sui tessuti.

E la robotica ispira anche le case automobilistiche, con Mercedes che presenta un display sul parabrezza dell'auto che informa della prossimità a luoghi d'arte, Audi che incorpora nell'auto un vero e proprio tablet e Ford che annuncia su oltre 4 milioni di suoi veicoli una nuova applicazione TuneIn che consentirà di seguire 50mila stazioni radiofoniche.

Links

Robocast

Per leggere il contenuto prego
o