Energia solare: General Electric investe 6 milioni di dollari

 

Solar panels - foto di Chris AllenGE Global Research - laboratorio di ricerca di General Electric che si occupa della realizzazione di tecnologie innovative - sta lavorando a due progetti nel tentativo di ridurre i costi degli impianti fotovoltaici residenziali e di facilitare la gestione di quelli industriali "su tetto".

General Electric - azienda attiva nel campo energetico, delle infrastrutture e dei servizi finanziari a livello mondiale - ha infatti avviato, tramite il proprio centro di ricerca, due iniziative:

  • un progetto teso a sviluppare le tecnologie dei sistemi solari residenziali con lo scopo di ridurre i costi dei componenti, per cui è stato previsto un investimento pari a 2,9 milioni di dollari;
  • un piano per facilitare l’installazione, grazie all'utilizzo di componenti pre-configurati e pre-cablati, di impianti fotovoltaici "su tetto" nel campo industriale, per cui sono stati stanziati 3 milioni di dollari.

Obiettivo dell'azienda è, quindi, integrare maggiormente l'utilizzo di tale fonte di energia rinnovabile sia in ambito industriale che residenziale.

Charlie Korman, manager del dipartimento di energia solare al GE Global Research, ha affermato che "il costo medio di installazione di un sistema solare in ambito residenziale è pari a 6,50 dollari per watt: vogliamo tagliare i costi di oltre la metà, negli USA e altrove, per rendere più accessibile l’energia solare per milioni di persone".

Per far ciò, Korman ha sostenuto l'introduzione di "nuove tecnologie per semplificare e standardizzare la realizzazione e installazione degli impianti, che devono diventare operazioni di routine".

Per leggere l'articolo prego
accedi o iscriviti