Sace: 20 milioni di euro per l'internazionalizzazione delle Pmi dell’Alto Adige e del Nord Est

 

Euro banknotes - foto di MattesGrazie all'accordo di collaborazione siglato tra Sace e Sparkasse Cassa di Risparmio di Bolzano, sarà a disposizione delle piccole e medie imprese dell’Alto Adige e del Nord Est un plafond di 20 milioni di euro di nuovi finanziamenti da destinare alle loro attività connesse ai processi di espansione all’estero.

In particolare, l’intesa raggiunta permetterà alle imprese con fatturato non superiore a 250 milioni di euro, generato per almeno il 10% all’estero, di richiedere e accedere a prestiti, erogati da Sparkasse e garantiti da SACE fino al 70% per finanziare attività dirette alla crescita sui mercati esteri, quali ad esempio:

  • acquisto, riqualificazione o rinnovo degli impianti e dei macchinari, nonché delle attrezzature industriali e commerciali,
  • promozione,
  • pubblicità,
  • tutela di marchi e brevetti,
  • ricerca,
  • sviluppo e partecipazione a fiere internazionali,
  • acquisizione di partecipazioni non finanziarie all’estero,
  • acquisto di terreni e loro riqualificazione, immobili e loro ristrutturazioni,
  • accordi di cooperazione e di joint venture con imprese estere.

I finanziamenti avranno una durata compresa tra 36, 60 e 84 mesi e andranno da un minimo di 100 mila euro a un massimo di 2 milioni di euro.

Per leggere il contenuto prego
o