Emilia-Romagna: ricerca e tecnologia al Research to Business

 

Smau - foto di Simone RamellaA Bologna Fiere, l'8 e il 9 giugno, si terrà per la prima volta Research to Business, la fiera dedicata alla ricerca industriale ed al trasferimento tecnologico che ospiterà circa 300 espositori ed ha già registrato 2000 iscrizioni, un evento teso all’incontro tra domanda e offerta nel campo dell’innovazione, accostato ad un altro appuntamento, lo Smau, la fiera dedicata alle tecnologie digitali per il business presente nel capoluogo emiliano per il terzo anno consecutivo.

Sei le aree tematiche del contesto fieristico:

  • agroalimentare;
  • costruzioni;
  • energia e ambiente;
  • ict e design;
  • meccanica e materiali;
  • scienze della vita.

Al centro della manifestazione i ricercatori e le loro idee; sono previste numerose conferenze, premiazioni, incontri, come il Business to Research che vedrà circa 120 incontri tra imprese medie e grandi, e spazi espositivi atti a presentare le nuove imprese e quelle beneficiarie di finanziamenti i cui progetti, avranno l’occasione di essere esposti nell’area Cluster.

La fiera rappresenta un’occasione per attivare potenziali partnership internazionali, per esempio tramite l’iniziativa a cui parteciperanno anche Olanda, Francia e Spagna, il progetto Innovat&Match, che prevede oltre 260 incontri diretti tra imprese.

Inoltre, si avrà il riconoscimento di diversi premi tra cui quello Innovazione-Ict Emilia-Romagna, il premio Start2B, alla migliore “presentazione” di un progetto d’impresa, seguito dal lancio del nuovo portale EmiliaRomagna-startup, o la premiazione dei progetti finalisti delle competizioni Start Cup dell’anno e Imagine Cup, sponsorizzata da Microsoft.

L’Assessore regionale alle Attività produttive, Gian Carlo Muzzarelli, si è detto fermamente convinto dell’importanza svolta dall’innovazione e dalla ricerca in direzione di uno sviluppo regionale sostenibile, un’occupazione stabile ed una valorizzazione delle tipicità regionali a livello produttivo, ambientale e culturale, ed ha positivamente commentato la manifestazione, spunto utile per la valorizzazione dei giovani e dell’innovazione a livello imprenditoriale.

Per leggere il contenuto prego
o