INTAMAP, il nuovo programma per la mappature dell'inquinamento nell'UE

 
Unione europea - European commission creditDa ora in poi i cittadini europei potranno sapere in tempo reale quali aree sono più inquinate grazie alle mappe realizzate nell'ambito del progetto di ricerca INTAMAP (Interoperability and Automated Mapping). I ricercatori impegnati nel progetto hanno sviluppato un'applicazione in grado di produrre mappe in tempo reale dell'inquinamento dell'aria, del suolo e dell'acqua.

Il progetto finanziato con 1,8 milioni di euro ha coinvolto per tre anni ricercatori provenienti da:

  • Austria,
  • Belgio,
  • Germania,
  • Grecia,
  • Paesi Bassi,
  • Regno Unito.

Il software realizzato utilizza le misurazioni rilevate in determinate aree per elaborare una mappa di isolivello on line, che:

  • rileva la concentrazione delle sostanze inquinanti aggiornata in tempo reale,
  • mostra la situazione tra i diversi punti di rilevamento, offrendo una visione generale.

Il software è un programma open source, che accetta anche dati pubblicati in rete utilizzando norme aperte sviluppate dall'Open Geospatial Consortium (OGC).

Le mappe in tempo reale dell'inquinamento grazie al progetto INTAMAP, ha affermato il vicepresidente della Commissione europea per l'Agenda digitale, Neelie Kroes, "possono costituire per le autorità pubbliche uno strumento fondamentale per individuare le fonti dell'inquinamento e il modo migliore per risolvere il problema, ma possono anche aiutare i singoli cittadini ad evitare l'inquinamento come lo smog".

INTAMAP

Per leggere il contenuto prego
o