Economic Forum 2021: l'edizione dei record

 

Economic Forum 2021 - Photo credit: http://www.forum-ekonomiczne.pl/?lang=enCon 4.350 ospiti che hanno partecipato ad oltre 400 eventi, la conferenza organizzata dalla Fondazione Istituto di Studi Orientali in Polonia ha festeggiato i suoi trent'anni superando tutti i numeri delle precedenti edizioni.

Economic Forum 2021: in Polonia il confronto sul futuro dell'UE

Promosso dalla Foundation Institute for Eastern Studies per favorire l'incontro tra rappresentanti del mondo degli affari, della scienza e della politica, l'Economic Forum ha rafforzato quest'anno la sua posizione di più grande conferenza economico-politica multinazionale della regione. L'edizione giubilare, che si è tenuta dal 7 al 9 settembre presso l'Hotel Gołębiewski a Karpacz, ha visto la partecipazione di 4.350 ospiti provenienti da dozzine di paesi e coinvolti in oltre 400 eventi tra tavole rotonde, dibattiti e sessioni plenarie.

Al Forum erano presenti 450 rappresentanti dei media, che hanno generato in totale oltre 10mila pubblicazioni sulla conferenza, di cui quasi 500 sui media stranieri. A loro volta, 156 istituzioni e aziende sono diventate partner del 30° Forum economico, che nonostante la pandemia di coronavirus ha beneficiato della presenza di figure chiave della scena politica polacca - tra cui il primo ministro Mateusz Morawiecki, e due vice premier, Piotr Gliński e Jacek Sasin - e non solo: tra gli ospiti anche i primi ministri della Slovenia e dell'Ucraina, Janez Jansa e Denys Shmygal, una rappresentanza di spicco dell'opposizione bielorussa, guidata da Sviatlana Tsikhanouskaya, una rappresentanza dei paesi baltici, l'ex ambasciatore degli Stati Uniti in Polonia, Georgette Mosbacher, e il commissario dell'Unione europea per l'agricoltura e lo sviluppo rurale, Janusz Wojciechowski.

I rappresentanti delle istituzioni polacche e straniere si sono confrontati sui temi economici più cruciali con quelli di aziende che operano a livello regionale e globale. Al centro delle discussioni il tema dell'edizione 2021 del Forum economico, "L'Europa in cerca di leadership", ma anche le grandi sfide che, accanto alla pandemia, orientano le scelte politiche ed economiche dell'UE, a cominciare dal riscaldamento globale e la transizione energetica che esso comporta.

I quasi 400 panel di discussione organizzati durante i tre giorni della conferenza sono stati suddivisi in 16 percorsi programmatici, tra cui il Forum sanitario, il Forum della comunità polacca, il Forum ucraino e il Forum delle regioni. E nel corso della conferenza è stato presentato anche il rapporto sullo stato economico e sociale in Polonia e nella regione dell'Europa centrale e orientale, preparato congiuntamente dalla Fondazione Istituto di Studi Orientali che organizza il Forum e dalla Warsaw School of Economics.

L'Economic Forum è stato anche l'occasione per assegnare i tradizionali riconoscimenti annuali, tra cui il premio Uomo dell'anno, consegnato al primo ministro sloveno Jansa dal premier polacco Mateusz Morawiecki, e il premio Impresa dell'anno, andato a KGHM Polska Miedź S.A.

Infine, l'Hotel Gołębiewski ha ospitato il gala organizzato in occasione del 30° anniversario del Forum Economico, durante il quale sono stati riportati in breve i momenti più importanti della storia della conferenza, organizzata da tre decenni a Krynica e Karpacz.

Scopri di più sull'Economic Forum 2021

Per leggere il contenuto prego
o