Transizione digitale: D4D, la piattaforma per la cooperazione tra UE e paesi partner

 

Transizione digitaleSi chiama Digital4Development (D4D) la piattaforma che promuove la cooperazione tra l'UE e i partner internazionali nel campo della digital transition. La prima componente regionale operativa è dedicata alla collaborazione con l'Unione africana.

Come sfruttare le sinergie tra i fondi UE post 2020 per la transizione digitale

La piattaforma D4D si inserisce nell'ambito di Team Europe, il pacchetto di interventi lanciati lo scorso aprile dall'UE per aiutare i paesi partner ad affrontare l'emergenza Covid 19.

> Coronavirus: BEI, 5,2 miliardi per aiutare i paesi partner

Come funziona la piattaforma Digital4Development?

La piattaforma Digital4Development riunisce i principali portatori di interessi degli Stati membri, del settore privato, della società civile e delle istituzioni finanziarie per conseguire diversi obiettivi:

  • il potenziamento degli investimenti nella trasformazione digitale dei paesi partner;
  • la promozione di un insieme di norme sui valori per un'economia e una società digitali in tutto il mondo;
  • la promozione di un impegno più forte e più strategico dell'UE in sede di partenariati digitali internazionali.

La prima componente regionale operativa è la piattaforma D4D Unione africana-Unione europea, che fungerà da strumento strategico per promuovere il dialogo multipartecipativo, i partenariati congiunti e gli investimenti nell'economia digitale africana.

Nell'ambito di Team Europe, oltre 60 milioni di euro di fondi UE sono stati riorientati verso misure di risposta digitale immediata per aiutare i paesi partner a rafforzare la resilienza a lungo termine dei loro sistemi socioeconomici. Inoltre, con il 20% delle risorse di Next Generation EU destinate alla transizione digitale, nel quadro del prossimo settennato l'UE aumenterà gli investimenti nei partenariati digitali con l'Africa.

"L'economia digitale sarà un fattore decisivo di uno sviluppo sostenibile inclusivo in Africa solo se riusciremo a colmare il divario digitale, compreso il divario di genere. Il varo della piattaforma Digital4Development UA-UE è una pietra miliare del nostro partenariato con l'Unione africana per il raggiungimento di questo obiettivo", ha dichiarato Jutta Urpilainen, commissaria per i Partenariati internazionali.

> Vai alla piattaforma Digital4Development

Per leggere il contenuto prego
o