Coronavirus: BEI-CEPI, accordo per finanziare nuovi vaccini

 

Coronavirus BEIPer far fronte all'emergenza Covid-19 la Banca europea per gli investimenti (BEI) ha siglato un accordo con la Coalition for Epidemic Preparedness Innovations (CEPI) per definire nuovi schemi di finanziamento volti a sostenere lo sviluppo di vaccini in tutto il mondo.

Coronavirus: BEI, 5 miliardi per imprese e tecnologie mediche

Grazie a questa intesa - realizzata nell'ambito del programma InnovFin Advisory - la BEI fornirà consulenza finanziaria strategica e sostegno alla CEPI e ai suoi membri (società pubbliche e private e istituti di ricerca) su soluzioni di finanziamento del gruppo BEI e/o opzioni di finanziamento esterne, allo scopo di supportare progetti su larga scala per lo sviluppo di vaccini affinché siano più facilmente disponibili in tutto il mondo.

E' stata poi annunciata una conferenza globale, guidata dall'Unione europea, che inizierà il 4 maggio 2020 per raccogliere fondi (7,5 miliardi di euro) contro la pandemia.

Coronavirus: BEI stanzia 40 miliardi per le PMI europee

Unendo le forze, BEI e CEPI esploreranno anche nuove soluzioni per migliorare l'ecosistema finanziario allo scopo di sostenere gli investimenti in questo periodo. Questa collaborazione potrebbe portare allo sviluppo di un nuovo meccanismo di finanziamento per mobilitare ulteriori capitali pubblici e privati.

L'accordo tra i due partner contribuirà ad accelerare e agevolare l'accesso ai finanziamenti per una serie di progetti di sviluppo di vaccini che trarranno beneficio dal programma InnovFin Advisory. La BEI fornirà alla CEPI e ai suoi membri le conoscenze e il supporto sugli schemi di finanziamento esistenti all'interno e all'esterno della banca (venture capital, project finance, prestiti societari, ecc), al fine di dare vita a nuovi progetti di vaccini.

Inoltre, questa collaborazione aiuterà a identificare e colmare le lacune finanziarie che riguardano questi progetti.

Per leggere il contenuto prego
o