CDP-Assofondipensione: piu' investimenti nell’economia reale

 

CDP-Assofondipensione: maggiori investimenti verso l’economia reale italianaCassa Depositi e Prestiti (CDP) e Assofondipensione, l’associazione dei fondi pensione negoziali, lanciano un progetto per attrarre maggiori investimenti nell’economia reale italiana, in linea con quanto previsto dal piano industriale di CDP.

> Piano industriale CDP 2019-2021: investimenti per 200 miliardi in tre anni

Il progetto congiunto ha come principale obiettivo il sostegno alla crescita e alla competitività delle imprese italiane, attraverso un maggiore afflusso di investimenti rivolti all'economia nazionale.

Lo strumento utile al raggiungimento di questo scopo è una piattaforma, costituita da fondi di fondi, gestita dal Fondo Italiano di investimento SGR (FII SGR), che investirebbe in fondi di private equity, private debt, nonché potenzialmente in altre asset class.

Accordo CDP - UBI Banca: 500 milioni per sostenere le PMI del Sud

Linee guida e risvolti futuri

Il progetto dà nuova linfa agli interventi di cooperazione tra investitori nazionali di lungo periodo, utili ad attivare risorse finanziarie sufficienti per rappresentare uno stimolo di crescita per il Paese.

"Abbiamo due obiettivi comuni: convogliare importanti risorse finanziarie verso l’economia italiana e avvicinare i Fondi pensione aderenti ad un’interessante opportunità di investimento", ha dichiarato Fabrizio Palermo, Amministratore Delegato CDP.

La soglia di raccolta dai fondi pensione che si vuole raggiungere è di almeno 500 milioni di euro, ai quali si potrebbero aggiungere anche le risorse che, coerentemente alla propria mission istituzionale, CDP investirà nel portale gestito da FII SGR.

“I fondi pensione attualmente gestiscono per conto dei loro aderenti oltre 100 miliardi di euro e rappresentano un importante bacino di risorse da poter mobilitare a favore degli investimenti in economia reale, cogliendo al contempo la possibilità di maggiori rendimenti per i loro iscritti”, ha dichiarato Giovanni Maggi, Presidente di Assofondipensione.

Per avere maggiori dettagli sulle linee guida dell'iniziativa, bisognerà aspettare il prossimo 15 gennaio, data in cui ci sarà un incontro di approfondimento tecnico per i fondi pensione interessati. Nel corso della giornata il progetto sarà soggetto alle approvazioni dei consigli di amministrazione di CDP, FII SGR e di ciascuna delle altre parti coinvolte, per poi essere presentato in maniera dettagliata.

> BEI-CDP: intesa per sostenere le mid-cap italiane

Per leggere il contenuto prego
o