Export: le iniziative dell’ICE per le startup

 

Iniziative ICE per startup: photocredit Gerd Altmann da Pixabay Sono ancora aperte le iscrizioni alle prossime iniziative dell’ICE a sostegno dell’internazionalizzazione delle startup italiane e che hanno come destinazioni Basilea e Milano. 

Decreto Crescita - credito d'imposta per le fiere internazionali

Nell’ambito del Piano Ordinario di promozione del Made in Italy 2019, l'Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane (ITA - ICE) nel corso del 2019 sta realizzando una serie di iniziative per supportare la presenza delle startup italiane sui mercati internazionali.

Tra quelle per cui i termini di scadenza sono previsti ad agosto, figurano due fiere che si svolgeranno in autunno in Europa.

Industria hi-tech: ENEA, aumentare investimenti in innovazione

Partecipazione al 19° Annual Biotech in Europe Forum for Global Partnering & Investment

Quest’anno ICE promuoverà la partecipazione di una collettiva di startup italiane a quello che è unanimemente riconosciuto come il principale evento in Europa nel settore delle scienze della vita.

Giunto alla sua 19° edizione, il Forum # Sachs_BEF19 si svolge per il settimo anno consecutivo a Basilea, in Svizzera, il 25 e 26 settembre 2019, vicino al principale hub farmaceutico europeo. Anche quest’anno l’evento è organizzato da figure leader dell'industria farmaceutica e biotecnologica del continente e prevede una grande copertura mediatica. 

# Sachs_BEF19 rappresenta una proficua occasione di networking con i principali investitori, analisti, gestori di fondi e dirigenti di licenze farmaceutiche per le aziende che si trovano sia in fase iniziale/pre-IPO, sia per quelle che sono già in una fase più avanzata. Durante la due giorni di incontri, infatti, si attende la partecipazione di oltre 700 delegati e di più di 100 aziende presentatrici, per un totale di 3000 incontri previsti a cui si aggiungono i pitch di aziende in fase seed.

Finanziamenti startup e innovazione

L'evento è strutturato in panel e workshop relativi alle tematiche: business-development, R&D, licenze, partnerships e investimenti nelle principali aree terapeutiche.

Alle startup italiane, ICE offre la possibilità di partecipare in modo gratuito all’evento. In particolare, il pacchetto messo a disposizione dall’Agenzia prevede:

  • Partecipazione  (obbligatoria) al pitching “Rising italian stars session” per un massimo di 10 startups;
  • 1 pass di entrata per 1 partecipante della startup per le giornate del 25 e del 26 settembre 2019;
  • Accesso gratuito al sistema online di partnering dell’organizzatore con possibilità di agendare incontri per le giornate 25 e 26 settembre 2019;
  • Visibilità del profilo azienda su sito organizzatore e partnering-system dell’evento;
  • Assistenza in loco del personale di ICE.

Più nel dettaglio il programma promosso dall’ICE è strutturato come segue:

  • l'Italian Innovation Panel, a cui prenderanno parte esponenti italiani ed internazionali dell’industria Lifescience-Biotech per discutere delle opportunità nel Lifescience italiano con investitori ed innovatori;
  • lo Startup Pitching “Rising italian stars session”, durante il quale le startup partecipanti terranno un pitch davanti a un pubblico di decision-makers dell’industria del Biotech (Health) e del Venture Capital specializzato;
  • una “Plenary Session Italian”, articolata nei seguenti panel: Innovation Panel; State of the Industry Overview Panel; Global VC & Private Equity Roundtable; Global Partnering Panel; Early Stage: Partnering & Investment Panel; China-Europe Partnering & Investment Panel; Public Markets & IPOs Panel; Rising Stars Showcase: Seed Session;
  • una serie di Panels tematici
  • meeting one-to-one.

Alla collettiva promossa da ICE possono partecipare le startup innovative italiane in possesso dei seguenti requisiti:

  • Iscrizione nella sezione speciale del Registro delle start ups innovative delle Camere di commercio;
  • Essere in fase SEED (max. pre-series A funding, up to CHF 1 million seed capital);
  • Deep tech commerciabile (tecnologia basata su una innovazione ingegneristica tangibile o progresso scientifico, scoperte) e scalabile (ad un mercato di massa);
  • Appartenenza ai settori specificati: Biotech (Health-Lifescience) e Medtech;
  • Ottima conoscenza della lingua Inglese.

Per partecipare c’è tempo fino al 5 agosto 2019

Al fine di garantire l’effettiva presenza a Basilea delle startup selezionate, ICE prevede una penale di 300 euro in caso di mancata partecipazione.

> Consulta la circolare ICE

Partecipazione alla fiera VITRUM 2019

Quest’anno VITRUM, il salone internazionale specializzato delle macchine, attrezzature e impianti del vetro piano, cavo del vetro e dei prodotti trasformati per l'industria, ospiterà per la prima volta un’area dedicata alle startup con l’obiettivo di favorire l’innovazione dell’intero settore del vetro.

Giunta alla sua XXI edizione, infatti, la manifestazione che ha cadenza biennale e si colloca tra le prime tre esposizioni di settore al mondo in termini di offerta merceologica, di innovazione, immagine e tecnologie, apre una nuova area per sostenere l’incontro e la contaminazione tra startup e imprese più mature che hanno la necessità di innovare per restare competitive.

In tale contesto ICE, in collaborazione con l'Associazione italiana di fornitori di macchine, impianti, accessori e prodotti speciali per la lavorazione del vetro (GIMAV), promuove la presenza di una collettiva di startup italiane che parteciperanno in modo gratuito alla fiera in calendario a Milano dal 1 al 4 ottobre 2019.

I termini per l’invio delle adesioni scadono il 2 agosto 2019.

> Consulta la circolare informativa ICE

Photocredit: Gerd Altmann da Pixabay 

Per leggere il contenuto prego
o