Proprieta' intellettuale - task force su intelligenza artificiale

 

Brevetti intelligenza artificialeL'European Patent Office (EPO) lancerà, insieme ad altri quattro uffici brevetti, una task force dedicata alle tecnologie emergenti e all'intelligenza artificiale. L'annuncio arriva dalla Corea, dove si è svolto l'incontro annuale dell'IP5, il Forum che riunisce i primi cinque uffici al mondo per depositi in materia di brevetti.

Brevetti - EPO, nel 2018 domande in aumento

Oltre all'EPO aderiscono al Forum anche: l’Ufficio Brevetti del Giappone (JPO), l’Ufficio per la Proprietà Intellettuale della Corea (KIPO), l'Ufficio Brevetti e Marchi degli Stati Uniti (USPTO) e l’Ufficio della Proprietà Intellettuale della Repubblica Popolare Cinese (CNIPA).

Proprieta' intellettuale: CdM, novita' per marchi e brevetti

Forum IP5, task force per tecnologie emergenti e intelligenza artificiale

Durante l'incontro a Incheon, in Corea, i rappresentanti dei cinque uffici brevetti hanno fatto il punto della situazione sui progressi compiuti nell'ambito dell'IP5, dalla classificazione delle tecnologie emergenti all'armonizzazione delle procedure per la registrazione dei brevetti.

Il presidente dell'EPO, António Campinos, - insieme a Naoko Munakata, commissario del JPO, Shen Changyu, commissario del CNIPA, Park Wonjoo, commissario del KIPO e Andrei Iancu, direttore dell'USPTO - ha concordato il lancio di una task force sulle tecnologie emergenti e l'intelligenza artificiale, con l'obiettivo di rispondere al meglio ai cambiamenti in corso e di sviluppare nuove iniziative congiunte.

"La cooperazione con i nostri partner IP5 è la chiave per costruire un sistema globale per la proprietà intellettuale efficiente ed efficace, stabilendo procedure più allineate in tutto il mondo", ha affermato Campinos.

In una riunione separata, i rappresentanti dei cinque uffici brevetti hanno incontrato gli esponenti dell'industria, per aggiornarli sui recenti sviluppi e discutere le questioni relative alla proprietà intellettuale.

Gli stakeholder dell'industria hanno espresso il loro sostegno agli sforzi congiunti degli uffici IP5 per far fronte alla trasformazione tecnologica mondiale, concordando di migliorare la comunicazione sull'importanza della proprietà intellettuale al fine di raggiungere un pubblico più ampio.

Proprieta' intellettuale: tutelare l'innovazione, dai marchi ai brevetti

Per leggere il contenuto prego
o