Slitta la Italy China Innovation Week: ecco le nuove date

 

Italy China Innovation Week: photocredit windhorsetourchina da PixabaySono cambiate le date della prossima edizione dell’Italy-China Innovation Week, la settimana dell’innovazione tra Italia e Cina che quest’anno si svolgerà in Cina. Ad annunciarlo Città della Scienza, l’ente organizzatore dell’iniziativa sul lato italiano.

Italia-Cina: non solo Belt and Road nella nuova fase di cooperazione

La nuova edizione della Italy-China Innovation Week si svolgerà dal 25 al 29 novembre 2019. Sono queste, infatti, le nuove date concordate dai due paesi, su richiesta dell’Italia.

A causa, infatti, del gran numero di domande di partecipazione inviate dagli operatori nostrani, Italia e Cina hanno deciso di posticipare di circa un mese l’evento per permettere alle imprese e agli enti di ricerca interessati di completare l’iscrizione e dare tempo agli organizzatori di procedere con la definizione dei matching.

Con l'aggiornamento delle date dell’iniziativa, sitta anche la scadenza della Call per partecipare agli incontri one-to-one che è stata, infatti, spostata dal 27 settembre al 21 ottobre 2019.

Cina 2019 - sfide e opportunità per le imprese italiane

Il programma

Non cambia, invece, il programma della manifestazione che continua a prevedere lo svolgimento delle seguenti iniziative:

  • 25 novembre 2019: 13° edizione del Sino-Italian Exchange Event promosso con la Regione Campania;
  • 26 novembre 2019: 10° edizione del China-Italy Innovation Forum, che sarà inaugurato alla presenza dei rispettivi Ministri della ricerca; 
  • 27 novembre 2019: Visite a poli di innovazione e centri di eccellenza;
  • 28 novembre 2019: Focus territoriale ai centri di ricerca e incubatori tecnologici.

Resta inoltre in calendario anche lo svolgimento delle finali della Best Startup Showcase-Entrepreneurship Competition (Bssec), promossa in collaborazione con CampaniaNewSteel.

Dall’inizio dell’anno sono state 90 le startup che hanno preso parte a questo percorso volto a promuovere le startup italiane sul mercato cinese. Bssec è organizzato da Città della Scienza in collaborazione, sul fronte cinese, con l’International Technology Transfer Network (ITTN).

Startup - un Erasmus per la conquista dei mercati esteri

Come nasce l'evento

Anche quest’anno l'iniziativa, che si svolge ad anni alterni nei due paesi ed è promossa dal Ministero dell’Istruzione e della Ricerca (MIUR) e dal suo omologo cinese - il MOST - è coordinata sul versante italiano dalla Città della Scienza in collaborazione con il CNR, i principali enti di ricerca e con Confindustria per il mondo delle imprese.

Con un fitto programma di attività di networking e matchmaking, l’obiettivo della Innovation Week è quello di supportare l’internazionalizzazione del sistema italiano della ricerca e dell’innovazione attraverso la creazione di nuove collaborazioni e partenariati tra università, centri di ricerca, imprese e startup innovative, aumentando la cooperazione con la Cina. In particolar modo l’iniziativa mira a promuovere forme di collaborazione in aree prioritarie di interesse comune, incoraggiare la mobilità di ricercatori ed innovatori, rafforzare la partecipazione delle imprese innovative in un partenariato pubblico privato per la competitività globale.

Horizon 2020 - fondi UE per progetti di ricerca e innovazione su 5G

In particolare quest’anno l’evento, che si svolgerà a Pechino, si inserisce in un quadro internazionale in piena evoluzione, ma caratterizzato anche dall’intensificarsi dei rapporti tra i due Paesi a seguito della firma del Memorandum of Understanding avvenuta a Roma a marzo 2019 e in vista del 50° anniversario delle relazioni diplomatiche nel 2020.

Italia-Cina: non solo Belt and Road nella nuova fase di cooperazione

I settori

Il programma della Settimana Cina-Italia includerà iniziative B2B e di matchmaking rivolte ai settori strategici:

  • Manifattura intelligente;
  • Aerospazio;
  • Tecnologie agroalimentari;
  • Biotecnologie per la salute;
  • Mobilità sostenibile;
  • Energia e tecnologie verdi;
  • Valorizzazione del patrimonio culturale.

Su queste tematiche saranno, infatti, realizzate le sessioni di lavoro e gli incontri one-to-one, dove ricercatori ed imprenditori potranno confrontarsi sulle ricerche e tecnologie più promettenti nei rispettivi Paesi.

Summit UE-Cina: tutti i punti dell’accordo

> Procedi con la registrazione

Photocredit: windhorsetourchina da Pixabay

Per leggere il contenuto prego
o