Agenzia ICE - settimana della tecnologia italiana in Ecuador e Colombia

 

Ecuador e ColombiaL’ICE - Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane, nell'ambito delle attività promozionali previste per il 2019 a favore del settore macchine alimentari, organizza la Settimana della Tecnologia Italiana in Colombia ed Ecuador.

Agenzia ICE - seminario sulle opportunita' di procurement dell'ONU

L'iniziativa promossa dall'Agenzia ICE si svolge in due fasi:

  • Fase 1: azione di ricerca mirata di una rosa di potenziali controparti d’affari, da svolgersi nei mesi di aprile/maggio ad opera dell'Ufficio ICE di Bogotà. Al termine di tale attività l'Ufficio invierà, per ogni azienda e per ogni mercato, un report riepilogativo dei contatti aziendali intercorsi in loco e delle relative potenzialità di interesse riscontrate per le controparti italiane. Alla luce delle informazioni ricevute, l'impresa potrà valutare se partecipare alla Fase 2 dell'iniziativa o pianificare un eventuale approfondimento dei contatti e l'organizzazione di incontri in maniera individuale, usufruendo dei servizi forniti dall'Ufficio ICE di Bogotà,
  • Fase 2: missione dal 1° al 5 luglio 2019  a Quito (Ecuador) e Bogotà (Colombia) e nelle zone in cui verranno effettuate le site visit a realtà produttive locali. Durante la missione saranno organizzati seminari, incontri B2B e B2G.

Per partecipare alla Fase 1 dell’iniziativa è necessario compilare e inviare all’ICE la scheda di adesione entro il 6 aprile 2019.

L'invio alle aziende partecipanti dell'elenco delle potenziali controparti locali è previsto per il 10 maggio 2019.

Per partecipare alla Fase 2 le aziende dovranno inviare nuovamente la scheda di adesione entro il 31 maggio 2019.

Agroalimentare - imprese italiane in Russia per la Fiera World Food

Perchè partecipare?

La Colombia ha attualmente l'esigenza di modernizzare la filiera produttiva alimentare in modo tale da rendere la produzione agricola maggiormente competitiva sul mercato internazionale. E' anche per questo motivo che si registra un forte incremento delle importazioni da parte di Bogotà di macchinari per la trasformazione alimentare, con un aumento di circa il 24% tra i primi nove mesi del 2017 e lo stesso periodo del 2018.

In tale contesto l’Italia, con una quota di mercato del 18,7%, si colloca come 2° fornitore della Colombia, dopo la Germania e largamente davanti agli USA. Quasi il 75% delle vendite made in Italy in Colombia sono di macchinari per panificazione, pasticceria e pasta (+ 169% tra il 2017 e il 2018). Viceversa, la quota dell’Italia nei macchinari per la lavorazione di frutta e verdura è appena pari allo 0,2%. Si tratta, quindi, di un settore in cui poter espandere ampiamente la propria presenza e attività promozionale.

Parallelamente, anche l’Ecuador sta investendo sul comparto agroindustriale, a sostegno del quale sono state messe in atto diverse riforme e politiche governative. Tuttavia, le importazioni di macchinari per la trasformazione alimentare sono risultate in forte calo tra il 2017 e il 2018. E' dunque evidente l’esigenza di avviare delle azioni di penetrazione di un mercato che, seppur instabile, risulta molto promettente per l'industria italiana.

> Compila la scheda di adesione

Per leggere il contenuto prego
o